Cellule staminali e medicina estetica: nuovi trattamenti per il viso

L’utilizzo delle cellule staminali in chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica è ammesso in Italia, ma in Italia non è consentita la conservazione. A partire da Aprile 2018 sarà possibile prelevare campioni di tessuto adiposo e in poche ore isolarne le cellule staminali, per re-infonderle subito nel paziente, oppure crioconservarle in vapori di azoto liquido fino a  30 anni per utilizzi futuri.

Tale procedura sarà possibile presso Academia Day Clinic, qualificata clinica  di eccellenza di medicina e chirurgia estetica situata a Chiasso nel sud della Svizzera ed a soli 800 metri dal confine italiano,  in collaborazione con  GMP Cell Factory Cardiocentro, una struttura di eccellenza situata all’interno dell’ospedale  di Lugano.

Le cellule staminali del tessuto adiposo, dette “multipotenti”, aumentano la capacità di riparazione e rigenerazione dei tessuti e grazie alle potenzialità terapeutiche di queste cellule alcune tecniche di medicina rigenerativa sono già in uso per la cura di cicatrici, smagliature, calvizie, per migliorare i volumi di viso e corpo, riparare i tessuti danneggiati, ringiovanire la pelle e contrastare l’invecchiamento.

Sebbene si possano usare per tutto il corpo, a parte il seno, attualmente i protocolli sono legati solo al volto e ai tessuti danneggiati. I trattamenti sono tre:

  • Siero, che consiste in iniezioni di cellule staminali per rallentare l’invecchiamento cutaneo e la perdita di elasticità in soggetti giovani;
  • Filler, con cellule staminali, tessuto adiposo ad alto e medio volume e PRP, ovvero il plasma arricchito, per ripristinare i volumi persi con l’invecchiamento;
  • Trattamento Regenerative, ovvero la somma di cellule staminali, tessuto adiposo a mini e nano volume e PRP, per rigenerare i tessuti di cicatrici, alopecie, smagliature, rughe e macchie.

Cellule staminali, che cosa sono

Si tratta di cellule primitive non specializzate, cellule giovani che non hanno ancora assunto la funzione e la  conformazione definitiva all’interno dell’organismo. Le cellule staminali si contraddistinguono per due caratteristiche: la possibilità  di autorigenerarsi (mediante la divisione cellulare) e la capacità di differenziarsi (distinzione che avviene in uno o più tipi di cellule con determinate funzioni).

Nel complesso esistono due tipologie di staminali:

  • embrionali: si trovano nell’embrione
  • adulte: presenti nel corpo umano dopo lo sviluppo. si ottengono principalmente dal tessuto adiposo

Ambedue le categorie delle cellule staminali vengono usate per curare malattie e lesioni, ma ci sono molte controversie riguardanti la cura con cellule staminali embrionali. Inoltre, l’uso delle cellule staminali adulte elimina il rischio di infezioni o di rigetto, perchè sono estratte dal corpo del paziente.

Medicina estetica a parte, esistono numerose malattie che possono essere curate con le cellule staminali adulte (sclerosi multipla, malattia di Parkinson, malattia di Alzheimer, artrite reumatoide, diabete tipo 2, lupus, malattie renali….) perciò la possibilità di crioconservarle è molto interessante.

DAL CUORE DELLE PIANTE
In cosmetica, vengono utilizzate con successo anche le cellule staminali vegetali. Sono ancora oggetto di studio, ma a oggi, quelle della mela sono utilizzate in formule antiage e contro la calvizie. Quelle di stella alpina, leontopodium alpinum, hanno proprietà conservative, di buddleia davidii proteggono dallo stress cutaneo, di centella asiatica sono ristrutturanti, mentre quelle di gardenia jasminoides stimolano la produzione di collagene e proteggono dal fotoinvecchiamento.

Di prodotti a base di cellule staminali vegetali ne esistono moltissimi, dalle note marche di profumeria come La Prairie con la linea Cellular Swiss Ice Crystal  o Lancome con Absolue Precious Cells Peeling, alle marche di farmacia e parafarmacia come Dr. Taffi. Su amazon la linea Fiori di cipria propone il Siero e la Crema Viso Cellule Staminali a prezzi accessibili.

(fonti cellulestaminali-clinica.com, vanityfair.com)

Potrebbero interessarti anche:

BioLaboratorio Cosmetico: prodotti per il viso eco bio

I prodotti della linea certificata BioLaboratorio Cosmetico sono realizzati con materie prime di origine naturale e nel rispetto dell’ambiente, al fine di garantire un effetto cosmetico apprezzabile nell’assoluto rispetto della dermocompatibilità. Ecco tutti i prodotti per il viso da scegliere in base all’età e al tipo di pelle, seguendo il protocollo studiato e realizzato da BioLaboratorio Cosmetico:

 

► Detergente Viso Pelli Miste e Impure Bio

Il Detergente Viso Pelli Miste e Impure Bio è formulato con ingredienti vegetali e di origine biologica che:

  • svolgono un’azione dermopurificante
  • normalizzano la produzione di sebo, mantenendo idratata la pelle e lenendola in caso di irritazioni

Sostanze funzionali: Complesso vegetale PURIFICANTE a base di estratti vegetali di Carciofo, Bardana e Malva, ALOE VERA ad azione lenitiva ed idratante

Modalità di utilizzo: applicare quotidianamente, mattino e sera, per la detersione del viso.Detergente Viso Pelli Miste e Impure Bio ha una texture leggera e setosa, che lascia la pelle pulita, idratata e vellutata, ma senza untuosità.Ha una delicata e fresca profumazione. Confezione da 200 ml.

► Crema Idratante Rivitalizzante Bio

Crema dalla specifica formulazione idratante e rivitalizzante per pelli secche in associazione con gli oli di jojoba e di mandorle, che contribuisce a mantenere il giusto film idrolipidico e a prevenire la formazione di rughe ed inestetismi. Dona tono e vigore. Contrasta i radicali liberi proteggendo la pelle da agenti atmosferici.  Contiene preziosi ingredienti naturali la formulazione è completata dalla vitamina C, antiossidanti fondamentali del tessuto connettivo che aiutano a contrastare la formazione dei radicali liberi, delle prime rughe e degli inestetismi rafforzando la pelle. La piacevole profumazione, non persistente, è data dall’impiego di Oli essenziali di arancia di Sicilia e camomilla blu.

Il packaging utilizzato permette di evitare che il prodotto entri in contatto con l’aria, riducendo al minimo l’utilizzo di conservanti aggressivi, prevenendo l’ossidazione, proteggendo i principi attivi contenuti al suo interno e garantendo nel contempo un dosaggio preciso e uniforme.

► Gel pelli miste e impure

Trattamento dermopurificante quotidiano del viso sebonormalizzante, per pelle mista e impura, lenisce e tonifica la pelle. Gel Pelli Miste e Impure Bio è indicato come trattamento notte purificativo. La presenza di oli vegetali biologici (Olio di Jojoba*) facilita il  riequilibrio idrolipidico della pelle. La sua formulazione, arricchita con estratti vegetali biologici (Bardana*, Carciofo*, Malva*) consente un’azione dermo-purificante e sebo-normalizzante oltre a tonificare e lenire la pelle, grazie anche all’azione sinergica dell’estratto di Portulaca Oleracea e del Tea tree oil. La piacevole profumazione, non persistente, è data dall’impiego dell’olio essenziale di salvia, che apporta anche preziosi elementi.

Applicare mattina e sera. Si consiglia l’applicazione di Gel Pelli Miste e Impure Bio dopo aver correttamente lavato il viso con Detergente Viso Pelli Miste e Impure.

► Crema Antietà BIO

Crema dalla specifica formulazione idratante. Mantiene la cute morbida ed elastica apportando il nutrimento e l’idratazione necessari a renderla fresca e luminosa. Ideale per pelli normali, giovani o mature, che necessitano di un trattamento quotidiano. Contiene preziosi ingredienti naturali la formulazione è completata dalle vitamine E e C e dall’acido jaluronico, antiossidanti fondamentali del tessuto connettivo che aiutano a contrastare la formazione dei radicali liberi, delle prime rughe e degli inestetismi rafforzando la pelle.

Crema Antietà BIO è stata attentamente formulata per:
Attenuare e prevenire l’invecchiamento cutaneo
Donare elasticità alla pelle
Contrastare i radicali liberi

Crema Antietà Bio è caratterizzata da una texture leggera, si assorbe rapidamente lasciando la pelle idratata e vellutata. La piacevole profumazione, non persistente, è data dall’ impiego di oli essenziali di Lavanda e Bergamotto.

Applicare quotidianamente, mattina e sera, dopo aver deterso accuratamente il viso.

► Crema Antirughe BIO

Crema Antirughe BIO è formulata con ingredienti naturali e di origine biologica per:
Esercitare un’azione idratante
Combattere i radicali liberi
Contrastare l’invecchiamento cutaneo
Favorire la produzione di collagene

La Crema Antirughe Bio è formulata per minimizzare gli effetti dell’invecchiamento cutaneo donando tono, luce ed elasticità alla pelle.La presenza di oli vegetali biologici (Olio di Mandorle*, Jojoba* ed Oliva*) permette il riequilibrio idrolipidico della pelle.
La presenza di Vegetalialo™ (acido ialuronico di origine vegetale) ad alto, basso e medio peso molecolare, esercita un’azione idratante che si protrae nel tempo grazie alla formazione di un film che lascia traspirare la pelle, mantenendola idratata, protetta e levigata. La presenza di vitamina C Stabilizzata (Ascorbil glucoside) è un prezioso alleato nel contrastare gli effetti dei radicali liberi, esercitando un effetto anti-aging e donando luminosità al viso.
La formula è arricchita da estratti vegetali Biologici quali Rosa Canina* e Lavanda*. La piacevole profumazione, non persistente, è data dall’impiego di estratto di vaniglia.

► Siero Rigenerante BIO

Il Siero Rigenerante Bio è un siero attentamente formulato con ingredienti naturali e di origine biologica, indicato per:
Combattere i radicali liberi
Proteggere la pelle dai danni solari e dagli agenti atmosferici
Ridare tono, luminosità e vigore alla pelle
Attenuare le macchie cutanee
Attività Antiaging

Il Siero Rigenerante Bio è formulato per donare tono e vitalità alla pelle. È un gel fluido arricchito da estratti vegetali Biologici quali Rosa canina*, Equiseto* e Zenzero* che apportano importanti elementi per combattere i radicali liberi, elasticizzare la pelle e donarle nuovo vigore.
La presenza di vitamina C Stabilizzata (Ascorbil glucoside) che si attiva a contatto con la pelle è un prezioso alleato nel contrastare gli effetti dei radicali liberi, difendendo la pelle dagli agenti atmosferici ed esercitando un effetto anti-aging. Dona inoltre una ritrovata luminosità al viso.
La piacevole profumazione, non persistente, è data dall’impiego di Olio essenziale di bergamotto.

► Crema Contorno Occhi e Labbra BIO

La Crema Contorno Occhi e Labbra BIO è un’emulsione delicata per le zone perioculari e del contorno labbra, indicata per:
Attenuare le piccole rughe del contorno occhi
Donare luminosità al contorno occhi soprattutto in condizioni di stress e stanchezza dello sguardo
Contrastare le linee sottili del contorno labbra

La presenza di Vegetalialo™ (acido ialuronico di origine vegetale) ad alto, basso e medio peso molecolare esercita un’azione idratante che si protrae nel tempo grazie alla formazione di un film che lascia traspirare la pelle, mantenendola però idratata e protetta. La presenza di vitamina C Stabilizzata (Ascorbil glucoside) è un prezioso alleato nel contrastare gli effetti dei radicali liberi, difendendo la pelle dagli agenti atmosferici ed esercitando un effetto anti-aging, donando luminosità al viso. La piacevole profumazione non persistente è data dall’impego di estratto di vaniglia

► Fluido Vellutante Viso BIO

Fluido Vellutante Viso BIO è un’emulsione delicata per:
Detergere il viso senza risciacquo
Idratare
Struccare

Fluido Vellutante Viso BIO è un prezioso latte detergente che può essere utilizzato sia per la quotidiana detersione del viso senza risciacquo, che come struccante.

Grazie al suo notevole potere idratante è indicato per tutti i tipi di pelle, in particolare per le pelli secche e sensibili.
Lascia la pelle liscia e vellutata, con una profumazione non persistente di estratto di vaniglia.

Tutti i prodotti BioLaboratorio Cosmetico sono disponibili presso Naturalmente Parafarmacia. Ricordiamo inoltre che presso la nostra Parafarmacia è possibile prenotare un controllo gratuito della pelle o uno dei trattamenti specifici come ossigenoterapia chiamando il numero 0543 741578.

Potrebbero interessarti anche:

BioLaboratorio Cosmetico: scarica il pdf e scopri il tuo protocollo di bellezza

Il BioLaboratorio Cosmetico nasce tra le colline armoniose del Chianti Fiorentino dove da anni un folto gruppo di ricercatori, composto da farmacisti e biologi, sviluppa e realizza quanto di meglio la natura possa proporre. Il BioLaboratorio Cosmetico ha creato un protocollo di bellezza per ogni età e per ogni tipologia di pelle. Scarica il protocollo in pdf per la cura del viso e scopri i prodotti più adatti al te:

I prodotti della linea Bio Certificata sono realizzati con un minimo del 95% di materie prime di origine naturale e nel rispetto dell’ambiente, al fine di garantire un effetto cosmetico apprezzabile nell’assoluto rispetto della dermocompatibilità.

I cosmetici certificati hanno maggiore affinità con la pelle, grazie alla limitata presenza di sostanze di sintesi (come derivati di origine petrolifera, paraffine, formaldeide, coloranti) e al largo uso di materie prime biologiche, come acque floreali, oli vegetali, oli essenziali e fitoestratti, preferibilmente provenienti da agricoltura biologica. I cosmetici biologici non contengono OGM né profumi sintetici.

BioLaboratorio Cosmetico : Materie prime utilizzate

La linea viso di BioLaboratorio cosmetico contiene ingredienti esclusivi:

  • VITAMINA C STABILIZZATA, Ascorbil glucoside (contenuta nella Crema Antirughe, nella Crema Idratante e Rivitalizzante, nel Siero Rigenerante e nella Crema Contorno Occhi e Labbra).

E’ di origine vegetale al 100%

Con 29 studi clinici a supporto della sua efficacia e della sua stabilità

La vitamina C infatti è soggetta a fenomeni di degradazione in seguito all’ossidazione e a interazioni con altri componenti presenti nei cosmetici, con conseguente perdita di stabilità e diminuita attività.

Ascorbil glucoside è ottenuta attraverso la reazione di una molecola di glucosio (derivante dall’Amido) con la vitamina C, proteggendola dalla degradazione e relativa ossidazione. Grazie alla protezione della molecola di glucosio, la vitamina C rimane stabile e attiva all’interno della formulazione fino alla sua scadenza.

Una volta applicata sulla pelle, grazie all’enzima alfa-glucosidasi e ad una reazione di idrolisi che avviene a livello dell’epidermide, la vitamina C viene rilasciata, penetra a livello intracellulare esplicando le sue azioni (aumenta la produzione di cheratinociti, gli elementi cellulari che costituiscono l’epidermide, con conseguente rinnovamento cellulare; riduce la profondità delle rughe e linee di espressione; aumenta la produzione di collagene, prevenendo così l’invecchiamento e la formazione delle rughe; riduce i danni da raggi UVA e UVB e inibisce la produzione di melanina per un’azione antiossidante e schiarente).

  • ESTRATTO DI PORTULACA OLERACEA (contenuta nel Gel per le pelli miste e impure).

Ha una forte azione antinfiammatoria

  • VEGETAL HYALO (contenuto nella Crema antirughe e nella Crema Contorno Occhi e Labbra).

E’ di origine vegetale (ottenuto attraverso un brevettato processo produttivo a partire da un substrato vegetale con un batterio lattico)

Mantiene l’idratazione della pelle (la frazione ad alto peso molecolare)

Protegge l’epidermide dalle aggressioni esterne (la frazione ad alto e quella a medio peso molecolare)

Riduce la profondità delle rughe (la frazione a basso peso molecolare)

Agisce formando un film protettivo, che evita la perdita fisiologica di acqua attraverso la pelle. Il bilanciamento dell’acqua viene preservato all’interno della pelle, rimanendo così soffice e setosa.

  • OLIO DI OLIVA DOP CHIANTI CLASSICO BIOLOGICO (contenuto nella Crema Antirughe, nella Crema Contorno Occhi e Labbra e nella Crema Idratante e Rivitalizzante).

Ha un alto contenuto in polifenoli, che hanno azione antiossidante (e garantiscono anche la non ossidazione dell’olio di Oliva). Contiene tocoferoli, che hanno azione nutriente e protettiva. Contiene acido oleico, che rende la pelle più elastica.

Tutti i prodotti cosmetici a marchio BioLaboratorio Cosmetico sono:

  •  biologici controllati e certificati da CCPB.
  • Dermatologicamente testato
  • Nichel tested
  • Cruelty free
  • Senza coloranti
  • Senza profumi di sintesi
  • Senza parabeni
  • Senza oli minerali
  • Senza PEG
  • Senza siliconi
  • Senza fenossietanolo

Tutti i prodotti BioLaboratorio Cosmetico sono disponibili presso Naturalmente Parafarmacia. Ricordiamo inoltre che presso la nostra Parafarmacia è possibile prenotare un controllo gratuito della pelle o uno dei trattamenti specifici come ossigenoterapia chiamando il numero 0543 741578.

Potrebbero interessarti anche:

Laminazione ciglia: cos’è e come funziona

La laminazione ciglia è un trattamento estetico di benessere per le ciglia che serve ad ispessirle ed idratarle, donando loro un effetto sano e naturale sia esternamente che al loro interno.

La laminazione non regala un risultato solo estetico, ma anche di salute e benessere delle ciglia, perché durante la seduta si utilizzano ingredienti naturali benefici come gli aminoacidi, la cheratina e l’olio di argan. Questi attivi nutrono e fortificano le ciglia, regalando loro luce, corpo e vitalità.

Laminazione: per chi è più indicata?

Il trattamento di laminazione chiamata anche d’ispessimento delle ciglia, a base sempre di cheratina e vitamine, è particolarmente indicato a chi ha:

  • le ciglia che crescono troppo dritte o rivolte verso il basso;
  • le ciglia secche e sfibrate;
  • le ciglia sottili o sottilissime:
  • le ciglia molto lunghe e rigide;
  • per coloro che stanno effettuando la pausa dall’extension ciglia – allungamento.

Laminazione ciglia: come funziona?

La laminazione ciglia va eseguita sulle ciglia naturali. Vediamo esattamente come funziona la laminazione ciglia professionale:

  1. Per prima cosa si sceglie il tipo d’incurvatura da eseguire in base alla lunghezza delle ciglia, poi si adagiano le ciglia una ad una su una speciale mezzaluna in silicone che serve a proteggere le palpebre superiori ed inferiori. Dopodiché si applica un balsamo emolliente e lo si lascia in posa per 5 minuti;
  2. A questo punto si applica una soluzione che permette di ottenere una curvatura permanete per due mesi. La cheratina ha un effetto lifting ciglia immediato e trattante a lunga durata perché nutre le ciglia, ne stimola la crescita e le rigenera.
  3. Infine si applica l’olio d’argan dall’azione fortificante e nutriente

Durante il trattamento è possibile anche eseguire la tinta ciglia: di solito si sceglie il nero perché è un colore che sta bene a tutte e che regala profondità allo sguardo. Si possono colorare le ciglia della palpebra superiore e inferiore o solo le ciglia della palpebra superiore, dipende dall’esigenza della persona. Per 24 ore dopo il trattamento non bisogna bagnare le ciglia, nè usare mascara e/o struccanti, anche oleosi, per non vanificare il risultato. Trascorse almeno 24 ore si può tornare alla solita beauty e make up routine.

Durata dei risultati: quanto dura la laminazione ciglia?

Una seduta di laminazione ciglia dura circa 60 minuti e per vedere i risultati servono almeno 3 o 4 sedute. Dopodiché i risultati e gli effetti durano dalle 6 alle 8 settimane ma tutto dipende dal ciclo di crescita personale delle ciglia. Il trattamento può comunque essere ripetuto 1 volta al mese. Per rendere questo trattamento veramente efficace, pertanto servono 3-4 sedute in circa 4 mesi, perché la laminazione è un trattamento CUMULATIVO e non immediato.

Controindicazioni

La laminazione ciglia è controindicata:

  • durante la gravidanza;
  • l’allattamento;
  • patologie dell’occhio;
  • malattie degli occhi o delle palpebre in via di guarigione.

Effetti collaterali: è possibile la comparsa di una lieve irritazione che scompare nel giro di 24 ore.

Potrebbero interessarti anche:

Allergie stagionali: Ribes nero e Perilla

Perilla

Con l’inizio della primavera comincia il periodo delle allergie. In caso di allergie stagionali non è sempre necessario ricorrere ai farmaci di sintesi, spesso la Natura viene in nostro aiuto offrendoci rimedi naturali, come il Ribes Nigrum, da solo o in associazione con altre componenti, ad esempio la Perilla Frutescens, dalle eccellenti virtù antinfiammatorie e antiallergiche. Uno dei punti di forza della Perilla è il suo contenuto in acido alfa-linoleico, precursore degli omega-6. I semi contengono anche buone quantità di flavonoidi, composti antiossidanti preziosi per la prevenzione delle allergie. Ma non solo: agisce attivamente modulando il livello di immonoglubiline E (IgE), naturalmente elevate in caso di reazione allergica.

La Perilla sembra aver dato risultato positivi su allergie di varia natura, siano esse stagionali o meno, come dermatiti, orticaria, eczemi. Il suo contenuto in acidi grassi essenziali, inoltre, aiuta a mantenere sana sia la pelle che il sistema immunitario. Una loro carenza può portare a ritardi della crescita, astenia, debolezza, depressione e disturbi del sistema nervoso.

Alcune formulazioni come Fito Allergy Selerbe contengono entrambi i componenti e possono risultare utili nella cura e nella prevenzione naturale delle allergie, anche quelle stagionali. Nel caso di Fito Allergy Selerbe si consiglia di assumere 25 gocce due volte al giorno in fase acuta e 25 gocce al giorno in prevenzione, diluite in mezzo bicchiere d’acqua. In prevenzione si consiglia l’assunzione per 60 giorni senza interruzioni. Non superare la dose giornaliera consigliata.

Potrebbero interessarti anche:

Sapone liquido o Saponetta?

Quando dobbiamo scegliere con cosa lavarci abbiamo fondamentalmente due scelte: la saponetta o il sapone liquido. Vediamo i pro e i contro delle varie tipologie di saponi, quali scegliere e quando utilizzarli.

La classica saponetta

La classica saponetta toglie sporco e odori come il sapone liquido, è più ecologica (non produce tanti rifiuti difficili da smaltire) e meno cara, ma secca molto di più la pelle. La saponetta è considerata anche meno igienica, perché resta esposta all’aria e allo sporco, ma durante l’utilizzo viene risciacquata da mani pulite sotto l’acqua, perciò non è sempre vero, tuttavia nei luoghi pubblici o molto frequentati è sostituita per una questione igienica dai saponi liquidi in dispenser.

Il sapone solido ha un pH leggermente alcalino (9- 10) mentre la nostra pelle ne ha uno acidulo (5,5). Le due cose assieme non vanno bene poiché ogni volta che ci laviamo con un sapone alteriamo il pH della pelle che di conseguenza prude, diviene secca, o “tira”. Il sapone è per natura un composto alcalino, e contrariamente a quanto certi saponi industriali fanno pensare, non è possibile ottenere un sapone con un pH “neutro”. Non esistono saponi naturali a pH neutro, tutti i saponi solidi con un pH inferiore a 8 sono detergenti sintetici (i cosidetti saponi-non-saponi o Syndet), ottenuti dalla combinazione di tensioattivi, agenti schiumogeni e regolatori del Ph.

Il sapone solido dovrebbe essere usato solo in zone del corpo resistenti come le mani ed i piedi, mentre va evitato sul viso e parti intime. Usando una saponetta per lavare le ascelle si altera il pH della zona ed i batteri si scatenano generando cattivi odori. Molto meglio un detergente a pH basso, come un detergente intimo.

Il sapone liquido

Il sapone liquido ha oramai sostituito le classiche saponette grazie all’idea di maggiore igienicità che inspira, dovuta al fatto che il liquido detergente non entra a contatto con le mani di tutti, ma resta imprigionato all’interno del dispenser di plastica. Purtroppo questo non è vero: la superficie dell’erogatore raccoglie ad ogni pressione sporco, germi, virus e polvere che si accumulano nel tempo. Inoltre i saponi liquidi contengono acqua in grandi quantità e per evitare lo sviluppo di muffe e batteri sono addizionati di conservanti. I migliori contengono conservanti innocui, come i sorbati (usati anche nell’industria alimentare), meglio sempre consultare il biodizionario. Non tutti i saponi liquidi hanno un pH fisiologico (5,5), occorre verificarlo sia leggendo l’etichetta che eventualmente misurandolo tramite cartina tornasole. Uno svantaggio è rappresentato anche dal contenitore in plastica che poi deve essere smaltito.

Conclusione

In conclusione il sapone solido è ecologico, ma non è il massimo per la pelle mentre i liquidi sono migliori per la pelle, ma inquinano e bisogna fare attenzione ai conservanti. Probabilmente il giusto compromesso è un sapone liquido in ricarica, in questo modo otteniamo il massimo oggi possibile. In entrambi i casi, comunque, è importante saper leggere l’INCI dei prodotti per poterli confrontare e scegliere i migliori, nonchè quelli più adatti al nostro tipo di pelle.

Potrebbero interessarti anche: