Home » Piedi e gambe » Acque termali per le gambe gonfie e pesanti

Acque termali per le gambe gonfie e pesanti

Sapevi che le cure termali aiutano a risolvere il problema delle gambe gonfie e pesanti?

Le cure termali possono aiutare a prevenire e a curare i problemi di circolazione a livello delle gambe. Senso di pesantezza, gambe gonfie, formicolii sono tutti sintomi di insufficienza venosa, una patologia spesso trascurata che può causare diversi problemi con il passare del tempo.

Le acque termali vengono utilizzate per diverse problematiche legate alla circolazione delle gambe. All’interno del centro termale ci sono medici e personale qualificato in grado di stabilire i trattamenti più idonei da seguire. Quello che non tutti sanno è che esistono diversi tipi di acque termali, ognuna con determinate proprietà . Le acque indicate in angiologia, secondo precise “linee guida”, sono queste:

  • Acque termali Salsobromoiodiche: facilitano la risoluzione dell’ edema (gonfiore) degli arti inferiori, segno tipico della insufficienza e della stasi venosa
  • Acque termali Sulfuree: hanno una spiccata azione antiinfiammatoria; sono utili per le patologie della pelle, dagli eczemi (irritazioni pruriginose) fino alle patologie più importanti.
  • Acque termali Solfato calciche: stimolano la contrattilità venosa
  • Acque termali Arsenicali ferruginose: hanno un’ azione tonica, stimolante ed antistress
  • Acque termali Carboniche: hanno un’ azione tonificante.

Dalle mie parti c’è un centro termale che molti di voi conoscono: Le Terme della Fratta. Dalle sorgenti di queste terme sgorgano ben 7 acque termali:  Acque salse, ferruginose, salsobromoiodiche, sulfuree, salsosulfuree, magnesiache, arsenicali. Lo sapevate?

Le terme offrono diversi trattamenti personalizzati per ritrovare salute e benessere. E’ possibile effettuare cicli di terapia in vasche con acqua termale per ottenere un’azione tonificante e ridurre il gonfiore. Grazie ai percorsi vascolari oltre alle proprietà dell’acqua termale si sfruttano le azioni meccaniche dell’idromassaggio e le variazioni di temperatura per stimolare e riattivare la circolazione delle gambe.

Per le patologie vascolari croniche è possibile ottenere un ciclo di cure a carico del SSN della durata di 12 sedute.Se avete questo fastidioso problema, pensateci! Le cure alle terme potrebbero migliorare il vostro benessere!

Se non siete della zona e volete fare un salto alle Terme della Fratta, magari per un week end romantico o per eliminare lo stress, vi consiglio il Percorso Armonie Naturali.  Potete trascorrere  un pomeriggio rilassante e passare la notte al B&B E’cantunzin, che molti di voi conoscono! Ciao!

 

Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*