Home » salute » Allergie stagionali: Prevenzione e rimedi Naturali

Allergie stagionali: Prevenzione e rimedi Naturali

La terapia più diffusa per curare i sintomi delle allergie stagionali consiste nella somministrazione di farmaci antistaminici. Esistono però molteplici rimedi naturali ed omeopatici per prevenire e curare le allergie stagionali. Tra le specialità omeopatiche che possono essere utilizzate sia a scopo preventivo che curativo troviamo ad esempio:

  • POLLENSI’ GRANULI : è una composizione di sette pollini del territorio italiano tra i più diffusi come allergizzanti (Gramigna, Nocciolo, Betulla, Paritaria, Artemisia, Ambrosia, Erba mazzolina) utilizzati alla 30CH. La posologia classica è di sciogliere 5 granuli ogni mattina a digiuno dal periodo in cui si cominciano a vedere le prime avvisaglie fioritura primaverile. La somministrazione aumenta in caso di manifestazione acuta (3-5 volte al dì).
  • LUFFA COMPOSITUM in Compresse e SPRAY NASALE: specialità a base di Luffa, accompagnata da rimedi di fondo e sintomatici specifici. Per le compresse la posologia è di una compressa tre volte al giorno da sciogliere sotto la lingua; nei casi acuti una compressa anche ogni quindici minuti per non più di due ore. Lo spray si utilizza nebulizzando da quattro a otto volte al giorno.

Per i sintomi collaterali dell’allergia sia a livello nasale che oculare potremo utilizzare:

  • ALIUM CEPA in granuli (7-15CH) per rinorrea irritante acquosa che migliora con l’aria fresca: tre granuli più volte al dì
  • SABADILLA in granuli (5CH) per rinorrea abbondante che migliora con l’aria calda: tre granuli più volte al dì
  • EUPHRASIA in granuli (5CH) per lacrimazione abbondante ed irritante: tre granuli più volte al dì
  • EUPHRASIA in collirio eventualmente associata a CHAMOMILLA per i sintomi oculari legati alle forme allergiche
  • SINALIA in granuli (Boiron) per tutti i sintomi allergici (contiene sei rimedi di uso comune nel trattamento dei disturbi rino-oculari: Allium cepa, Ambrosia, Euphrasia, Histaminum, Sabadilla, Solidago, tutti alla 5CH): cinque granuli più volte al dì a seconda dell’intensità e dell’andamento dei sintomi.

Fitoterapia contro l’allergia

L’omeopatia classica di solito associa al trattamento desensibilizzante un trattamento drenante di GEMMOTERAPIA:

  • RIBES NIGRUM MACERATO GLICERICO è un estratto ottenuto dalle gemme fresche di ribes nero. E’ un potente preventivo ed inibitore dell’infiammazione (ad azione cortisono-simile), sia che l’agente scatenante sia immunologico che infettivo.Il ribes Nigrum MG è impiegato da anni come antinfiammatorio ed antiallergico per la sua azione cortison-like, cioè analoga al cortisone. Essendo un rimedio fitoterapico naturale, ll macerato glicerico di ribes nero ha un’azione più lenta dei farmaci antistaminici,  per cui occorre iniziare la terapia un mese prima del periodo in cui generalmente si presenta l’allergia, ed essere assolutamente costanti nell’assunzione. Spesso nelle cure preventive si associano, alternandoli, i macerati glicerici di Ribes Nigrum e di Rosa Canina.

Altri rimedi efficaci sono ad esempio i seguenti:

  • A-Remedy Junior BIOSTERINE® : Integratore per bambini fino ai 12 anni, in sciroppo, con ribes nero, quercitina, rutina e piantaggine. Contiene BIOSTERINE®, fitocomposto costituito da Basilico e Salvia officinale in acido rosmarinico, brevetto esclusivo della ditta Prodeco. I componenti presenti sono in grado di diminuire la reattività dell’organismo alle sollecitazioni date dal contatto con l’allergene (azione antistaminica) e, agendo sul riequilibrio del sistema immunitario, svolgono una generalizzata attività antinfiammatoria. Raccomandato sia nei periodi di latenza (in assenza di sintomi) per prevenire la comparsa di allergie, sia alle prime avvisaglie di sintomi. Per adulti e bambini oltre i 12 anni A-Remedy BIOSTERINE® Integratore è disponibile invece in compresse deglutibili, utili per la prevenzione e la cura dei sintomi dell’allergia.
  • Allergè Integratore di vitamina C e manganese con principi vegetali, utile per colmare le carenze alimentari o gli aumentati fabbisogni organici di tali nutrienti. I principi vegetali utilizzati sono noti da sempre per i loro benefici effetti. Abbé Roland ha messo a punto un prodotto in grado di sostenere il nostro organismo nei casi di manifestazioni allergiche.

Allergè contiene:

  • Vitamina C: è una vitamina idrosolubile che svolge un ruolo fondamentale nell’organismo, protegge le cellule e previene i danni provocati dai radicali liberi. Inoltre risulta utile per favorire le difese organiche intervenendo sull’attivazione dei linfociti.
  • Manganese: è un minerale che è in grado di attivare numerosi enzimi coinvolti nella produzione di energia e nella sintesi del DNA. Inoltre risulta utile per antagonizzare gli effetti dell’istamina che si libera durante le manifestazioni allergiche.
  • Fieno: agisce sul sistema immunitario ed è in grado di contrastare le manifestazioni infiammatorie.
  • Perilla: è una pianta in grado di inibire la produzione di istamina e altre sostanze responsabili dei fenomeni allergici. Svolge azione antiallergica e antiossidante.
  • Ribes Nero: la sua azione è da tempo riconosciuta valida per favorire la produzione di alcuni ormoni utili per contrastare le manifestazioni allergiche.
  • Noce delle Indie: contiene diversi principi vegetali con effetti calmanti in grado di ridurre i fastidi che si manifestano in concomitanza di processi allergici.

Ovviamente sono solo alcuni dei rimedi disponibili per la prevenzione e la cura delle allergie, ma già abbiamo un’idea dei componenti, sia omeopatici che fitoterapici, in grado di apportare un valido aiuto contro l’iper-reattività del nostro sistema immunitario. Interessante il nuovo fitocomplesso Biosterine, ad esempio, che può essere d’aiuto ai bambini, anche molto piccoli, per contrastare tutti i tipi di allergie: alimentari, stagionali, anche ai peli di animali.

Per qualsiasi dubbio, informazione o chiarimento non esitate a contattarmi!

Print Friendly, PDF & Email

5 Responses for Allergie stagionali: Prevenzione e rimedi Naturali

  1. Giuseppe ha detto:

    Ottimo articolo, chiaro e dettagliato.

  2. irene ha detto:

    Vorrei consiglio x mio figlio 11 anni continua a starnutire anche quando dorme ha prurito nel naso e occhi abbastanza arrossati. In camera ho tolto tt pupazzi tapetti e tende. Cuscino di latice con fodera bianca ma nulla. Per cura ribes nigrum e th2 da quasi due mesi ma non vedo miglioramento. Grazie

    • Naturalmente ha detto:

      Salve, dalla sua descrizione potrebbe trattarsi di una allergia, ma senza una analisi accurata è difficile dirlo. Bisogna approfondire il quadro con maggiori informazioni, il mio consiglio è una visita dallo specialista allergologo e un test per le allergie, ma se vuole posiamo fornirle il parere della nostra naturopata senza problemi. Per email le invio un questionario, può rispondere ad alcuni quesiti che aiutino a definire un po la situazione per darle un consiglio su una eventuale terapia omeopatica o naturale da intraprendere. Grazie!

  3. rosa ha detto:

    da circa quattro anni ogni primavera sto male dormo pochissimo ad ogni risveglio consumo vagoni di fazzolettini starnuti potentissimi ecc. sto prendendo sinalia che almeno mi a ridotto lo stare male solo al mattino ma vorrei conferma che si puo prendere in gravidanza e chiederLe se e meglio provare con qualcos’altro (sono andata dall’allergologo che mi ha fatto fare esami del sangue e non è risultato niente di particolare ma deve essere qualcosa che non abbiamo analizzato) grazie.

    • Naturalmente ha detto:

      Salve,
      dalla descrizione sembrerebbe una allergia, ma gli allergeni purtroppo sono difficili da individuare, anche con l’analisi del sangue, poichè tutto non è possibile testare e si va per tentativi. Purtroppo la gravidanza è una condizione nella quale solo il medico può consigliare o meno terapie, sicuramente una visita da un naturopata omeopata potrà essere utile per stabilire un piano terapeutico dopo una analisi accurata della situazione volta ad individuare la causa del problema. Se il problema persiste da 4 anni sarebbe consigliabile prenotarla quanto prima, inoltre esistono esami meno invasivi del prelievo di sangue per testare le allergie che si potrebbero tentare e che sicuramente il naturopata le illustrerà nei dettagli. Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*