Home » oli essenziali » Aromaterapia e oli essenziali

Aromaterapia e oli essenziali

Cos’è l’aromaterapia?

L’aromaterapia è un ramo della fitoterapia che utilizza gli oli essenziali per curare il corpo attraverso il massaggio, il bagno, i pediluvi e le inalazioni. Grazie alle proprietà degli oli essenziali l’aromaterapia aiuta a mantenere il benessere fisico e psicologico.

Cosa sono gli oli essenziali?

Gli oli essenziali sono sostanze aromatiche presenti sotto forma di minuscole goccioline nei fiori, nelle foglie,nella buccia dei frutti ,nella resina e nel legno di numerose piante. Quando tali sostanze si trovano ancora nelle piante, vengono chiamate essenze. Una volta estratte, le essenze sono dette oli essenziali, anche se spesso i due termini vengono confusi. Anche se il loro nome può farlo pensare, gli oli essenziali non sono sostanze grasse, ma liquidi volatili che si diffondono rapidamente nell’aria anche a temperatura ambiente, sono solubili in olio e in alcool ma non in acqua.

Perché si usano?

Grazie alla loro composizione chimica e all’aroma gli oli essenziali sono in grado di fornire preziosi benefici terapeutici, sia psicologici che fisici. Questi benefici si ottengono attraverso l’inalazione e l’applicazione di olio diluito sulla pelle. Gli oli essenziali vengono utilizzati come antibatterici, risultano attivi a livello del sistema nervoso, influenzando in modo benefico le funzioni psichiche, il tono dell’umore e le emozioni e grazie ai loro principi attivi sono utili nel trattamento di numerosi disturbi. Esiste praticamente un olio essenziale per ogni necessità.

Come si usano?

Esistono diversi modi in cui poter utilizzare gli oli essenziali. Il massaggio è il metodo che consente la migliore assimilazione degli oli essenziali, ma possiamo anche aggiungerli alle creme neutre o diluirli in oli vegetali, inalarli o diluirli nell’acqua del bagno o del pediluvio,aggiungerli nei diffusori per ambiente o negli umidificatori sui caloriferi.

Sono sicuri?
Gli oli essenziali sono sostanze molto concentrate e molto potenti, perciò devono essere usate con cautela ed in piccola quantità. Per l’utilizzo tramite diffusore non ci sono né controindicazioni né effetti collaterali.  Per l’uso cutaneo alcuni oli essenziali possono dare allergia e irritazione locale, devono essere perciò usati prima in una piccola zona per vedere la reazione a contatto con la pelle. Solitamente si mette qualche goccia all’interno del gomito e si attendono 3-4 ore: se non si verificano eritemi o irritazioni si può procedere con l’uso dell’olio essenziale. L’assunzione degli oli essenziali per via orale richiede estrema cautela perché può comportare dei rischi di allergie o tossicità, alcuni sono adatti alla via orale ma devono essere consigliati dal medico o dallo specialista. Prestare particolare attenzione alle indicazioni d’uso di ogni singolo olio essenziale, alcuni sono controindicati in gravidanza e sui bambini, alcuni sono fotosensibilizzanti, controllare le specifiche di ogni olio prima di utilizzarlo.

Cosa sono le miscele di oli essenziali?
Gli oli essenziali sono di solito venduti singolarmente in bottiglie molto piccole. Il prezzo variabile e in alcuni casi elevato dipende dalla rarità della pianta, dalla quantità che si riesce ad estrarre e dalla tecnica di estrazione usata. Gli oli essenziali possono anche essere miscelati per creare miscele dagli aromi accattivanti e complessi o per ottenere una specifica applicazione terapeutica. Una miscela sinergica di oli essenziali è considerata più efficace rispetto all’azione dei singoli componenti presi da soli. Lo svantaggio è che non è possibile utilizzare o dosare i singoli componenti della miscela.

Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*