Home » bambini » Aspiratori nasali: quale scegliere

Aspiratori nasali: quale scegliere

Il raffreddore è una malattia molto diffusa tra i bambini. Uno dei maggiori problemi del raffreddore nei bambini più piccoli è costituito dal fatto che il nasino si riempie di secrezione perchè non sono capaci di soffiarsi il naso da soli. La secrezione accumulata nella cavità nasale rende difficile la respirazione, causa malessere e può causare delle complicazioni come malattie auricolari, sinusiti e malattie delle vie respiratorie. Anche nei bambini più grandi spesso è difficile liberare completamente il naso dal muco che si accumula in profondità nelle cavità nasali e i bambini non riescono né a dormire, né a mangiare in modo appropriato. Per questo è molto importante eliminare le secrezioni accumulate e liberare il naso e in questa delicata operazione possiamo avvalerci dell’aiuto degli aspiratori nasali.

Funzionamento e modelli

L’aspiratore nasale non ha un funzionamento complesso, è costituito da una punta che va inserita nella narice del bambino, un tubicino e un serbatoio dove si raccolgono le secrezioni. I modelli presenti sul mercato si dividono in due grosse categorie: gli aspiratori nasali elettrici e quelli a bocca. La scelta va fatta in base alle esigenze dei genitori ed al consiglio del pediatra.

Modelli di Aspiratori nasali:

  • ASPIRATORI A BOCCA: negli aspiratori a bocca è il genitore che deve fisicamente aspirare il muco dal naso del bimbo. I vantaggi di questo tipo di apparecchi sono il prezzo basso, la maggiore praticità nel trasporto e la possibilità di utilizzarli ovunque. (es. Narhinel)
  • ASPIRATORI DA USARE CON ASPIRAPOLVERE: Si usano in combinazione con l’aspirapolvere di casa ottenendo gli stessi risultati di uno elettrico, con un notevole risparmio sul costo d’acquisto. (Arianna Naspirapolvere)
  • ASPIRATORI ELETTRICI: Funzionano se collegati alla presa di corrente. Sono molto comodi perché, una volta inserita la punta nella narice del bimbo, basta premere un tasto per far partire l’aspirazione che rimane sempre costante. La potenza, invece, può essere regolata in base all’età, meno forte per i neonati, più forte per i bimbi grandi. (Es. Nosiboo)

Come scegliere il miglior aspiratore nasale

Ecco alcuni tra i migliori modelli di aspiratori nasali in commercio, con i relativi pro e contro, per aiutarvi nella scelta di quello più adatto alle vostre esigenze:

Nosiboo

Nosiboo è un aspiratore nasale elettrico che riesce a eliminare le secrezioni nasali in poco tempo e con maggiore efficacia rispetto agli aspiratori a bocca. Ha infatti una potenza di aspirazione maggiore e regolabile in base all’età. È molto facile da usare perché, una volta impostata la regolazione desiderata, basta premere un pulsante per far partire l’aspirazione; inoltre il design con le due pratiche maniglie permette di tenerlo comodamente in mano sia al genitore che al bambino.

Un altro vantaggio è la presenza del beccuccio flessibile brevettato che entra in contatto solamente col naso e trattiene la secrezione. In questo modo, staccandolo dal tubicino, diventa molto facile e veloce da pulire e, in più, non irrita la mucosa nasale. Lo TROVI QUI’

Pro

  • Efficace: Rapido e potente, l’aspiratore è in grado di pulire le cavità nasali in pochissimo tempo e con grande efficacia. Il design moderno ha un valore funzionale perché lo rende particolarmente comodo da maneggiare.
  • Regolabile: Un grande vantaggio del dispositivo consiste nella possibilità di regolare la potenza di aspirazione in base all’età di utilizzo, per cui non si rischia di dare fastidio al bimbo durante l’operazione.
  • Facile da usare: Una volta scelta la potenza desiderata, basterà premere un pulsante per far funzionare l’apparecchio. Il tubicino flessibile di cui è dotato aspira in modo efficace e, una volta utilizzato, si può estrarre per pulire il dispositivo in modo rapido e semplice.

Contro

  • Prezzo:  il prezzo è fascia alta.

►Naspirapolvere Arianna

Arianna Naspirapolvere é un dispositivo medico, certificato TÜV ed approvato dal Ministero della Sanitá. E’ disponibile in tutte le farmacie, parafarmacie e online. Il funzionamento è semplice: basta inserire una estremità nell’aspirapolvere e il beccuccio nella narice. Accendere l’aspirapolvere. Muovendo gentilmente il beccuccio nella narice in ogni direzione,aspirare più volte fino a pulirla per bene. Arianna è stato progettato e realizzato per attenuare la potenza dell’aspiratore e portare a livello dell’ampolla e del relativo beccuccio SOLO LA FORZA NECESSARIA E COSTANTE PER LIBERARE CON DELICATEZZA LE NARICI DEL BAMBINO.

L’operazione dura solo qualche secondo; il bimbo non si spaventa e il nasino non risulta irritato, al punto che si può ripetere l’aspirazione anche più volte al giorno, specialmente quando il raffreddore è più intenso.È un oggetto molto resistente che per qualcuno, però, potrebbe rivelarsi non troppo comodo da pulire perché non è sempre semplice arrivare in tutti gli angoli per rimuovere i residui di muco. Lo TROVI QUI’.

Pro

  • Facile da usare: Un prodotto funzionale ed efficace che riesce ad aspirare le secrezioni nasali in pochi movimenti, senza rischiare di irritare o infastidire il bambino. Adatto anche ai bebè.
  • Veloce: Per pulire il nasino più rapidamente, basta muovere con delicatezza il beccuccio all’interno della narice, in modo da garantire una pulizia più profonda e completa.
  • Resistente: Rispetto alla maggioranza degli aspiratori nasali in commercio, questo modello è particolarmente solido e resistente, per cui è adatto a un utilizzo duraturo.

Contro

  • Manutenzione:  la pulizia del dispositivo potrebbe richiedere tempo a causa della sua struttura che presenta angoli difficili da raggiungere.Il consiglio è quello di avvalersi degli scovolini presenti nella confezione oppure lasciare in ammllo in un bicchiere i pezzi da pulire, una volta risciacquati verranno come nuovi.

►Narhinel Aspiratore Nasale

Gli aspiratori a bocca necessitano dell’azione di uno dei genitori che deve fungere da elemento aspirante usando la propria bocca. L’apposito beccuccio va inserito all’interno della narice del pargolo. Bisogna poi inspirare nell’altra estremità, in tal modo il muco verrà scaricato all’interno del contenitore. Alla fine della procedura potrete poi passare alle operazioni di pulizia con acqua tiepida e sapone neutro, per riporre lo strumento.

Narhinel è un dispositivo medico dal costo imbattibile, l’ideale per chi vuole ottenere il massimo risparmio ma senza rinunciare alla qualità. Le prestazioni offerte sono di tutto rispetto. Pratico da usare, ha un design ergonomico e antiscivolo che consente di tenerlo in mano senza problemi. I beccucci sono morbidi e delicati, facili da usar e non irritano le narici. Essendo monouso, assicurano la massima igiene ma, una volta terminati, vanno naturalmente acquistati a parte.Lo TROVI QUI’

Pro

  • Economico prezzo vantaggioso.
  • Comodo: La forma ergonomica dell’aspiratore e la sua superficie antiscivolo massimizzano la praticità d’uso, garantendo maggiore efficacia nella pulizia.
  • Igienico: I beccucci sono monouso, un aspetto che rende il prodotto estremamente igienico e sicuro per il tuo bimbo.

Contro

  • Beccuccio:  forma del beccuccio che bisogna adattare al quella delle narici del bimbo trovando la giusta posizione.
  • Potenza di aspirazione non costante, dipende da quanto forte aspira il genitore.

Potrebbero interessarti anche:

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*