Home » influenza e raffreddore » Benefici dello Zinco

Benefici dello Zinco

Lo zinco è un minerale essenziale che si trova in ogni cellula del nostro corpo. Vediamo insieme quali sono i benefici che questo minerale apporta al nostro organismo e quali sono i rischi che derivano da una carenza di zinco.

Lo zinco:

  • Stimola l’attività di numerosi enzimi, svolge un’attività antiossidante, riducendo la formazione di radicali liberi tossici per l’organismo, ed è necessario per la formazione di ossa e muscoli.
  • Aiuta l’organismo a disintossicarsi eliminando l’alcol e i metalli pesanti, come arsenico, cadmio, mercurio e piombo.
  • Sostiene la normale funzionalità del sistema immunitario: è necessario per lo sviluppo e l’attivazione dei linfociti T, un tipo di globuli bianchi che aiutano a combattere le infezioni. Ecco perché la carenza di zinco può compromettere il sistema immunitario. Con disturbi di tipo allergico, lo zinco può essere particolarmente utile perché può inibire il rilascio di istamina e stimolare la produzione di sostanze ad azione anti-infiammatoria.
  • E’ necessario per mantenere la pelle sana: promuove la divisione cellulare favorendo il rinnovamento del tessuto cutaneo e la cicatrizzazione delle ferite; è anche utile per il trattamento di acne, psoriasi, forfora, foruncoli, dermatiti, pelle secca. Inoltre interviene nella sintesi di cheratina e mantiene in salute capelli e unghie. Inibisce l’enzima 5 alfa reduttasi che può causare calvizie maschile e patologie della prostata.
  • Aiuta a conservare il senso del gusto e dell’odorato ed è importante nella sintesi del DNA. Inoltre favorisce una crescita normale durante la gravidanza, l’infanzia e l’adolescenza, aiuta a sviluppare lo sperma ed è necessario per l’ovulazione, la fertilità e la fecondazione.
  •  Mantiene un funzionamento ottimale del sistema nervoso, gioca un ruolo importante nella produzione di acidi grassi omega 3 che sono importanti per il funzionamento del cervello. Per questo motivo è utile per promuovere l’attenzione, l’apprendimento e la memoria.

Le carenze di zinco sono rare, tuttavia possono verificarsi: le patologie dell’apparato digerente ad esempio possono causare un ridotto assorbimento di questo minerale. Altri  fattori di rischio per la carenza di zinco sono inadeguato apporto con l’alimentazione, alcolismo, dieta vegetariana. I vegetariani ,a causa del minor assorbimento di zinco da alimenti vegetali, possono aver bisogno di integrazioni di zinco nella loro dieta. Anche gravidanza e allattamento aumentano le richieste giornaliere di questo minerale. Quando si richiede un aumento di Zinco nell’organismo è possibile ricorrere ad integratori alimentari, come Picozinco Solgar, dove lo zinco si trova in forma perfettamente assimilabile dall’organismo.

Potrebbero interessarti anche:

Print Friendly

6 Responses for Benefici dello Zinco

  1. Alfredo ha detto:

    Ciao a tutti mi chiamo Alfredo e vi faccio i miei più grandi complimenti per il vostro qrticolo. Devo acquistare un integratore vitaminico e ho trovato questo su un sito che sembra abbastanza interessante e conveniente. http://www.enerfit.it/energetici-e-minerali/vitamine-minerali-antiossidanti/universal-nutrition/daily-formula–conf-100-tavolette.html Posso chiedervi la vostra opinione al riguardo? Avete prodotti migliori da consigliarmi? Vi ringrazio e a presto.

    • Naturalmente ha detto:

      Ciao Alfredo, grazie per i complimenti, siamo felici quando possiamo essere utili con i nostri articoli. Per quanto riguarda l’integratore che hai segnalato, direi che si tratta di un multivitaminico studiato per chi fa molta attività fisica ed in particolareper gli sportivi. Le concentrazioni dei componenti sono infatti piuttosto elevate e sono indicate per ripristinare la perdita di vitamine e minerali in seguito a sforzi fisici ed intensa sudorazione. In caso di uso prolungato, oltre i 20 giorni, è necessario il parere del medico perchè anche con le vitamine e i minerali non bisogna eccedere nelle dosi per evitare problemi di salute. Se cerchi una alternativa a questo tipo di prodotto, SOLAMINS della SOLGAR è un ottimo riequilibrante minerale per lo sportivo e in particolare per chi presenta una forte perdita di minerali a causa di una eccessiva sudorazione (per esempio per il troppo caldo o in seguito a cure termali). Ciao!

  2. paolo ha detto:

    Salve sono Paolo,Vi faccio i miei complimenti per il vostro articolo,è molto interessante.
    Ho 36anni, e soffro di allergia alla polvere tutto l’anno e al polline di olivo nel mese di maggio .Usando sempre antistaminici e cortisoni mi sno rovinato un po’la gastrite.Mi è stato consigliato di usare dello zinco,vorrei gentilmente la vostra opinione a riguardo,o avete altri prodotti da consigliarmi?
    Ringraziano Saluto
    Paolo.

    • Naturalmente ha detto:

      Salve Paolo,
      il discorso delle allergie è abbastanza lungo ed impegnativo da affrontare, lo zinco per le allergie è utile, così come il RIBES NIGRUM M.G., ma la maggior parte delle volte tutto PARTE DALL’INTESTINO!!! Eh si, il nostro SECONDO CERVELLO!
      Allergie ai pollini, polveri, alimenti, farmaci ecc…. Il nostro sistema immunitario e le cause delle allergie spesso infatti sono ricollegabili a problemi intestinali tra i più svariati (difficoltà digestive, gas, stipsi, diarrea ecc), anche se non molti lo tengono in considerazione. Lo zinco in compresse o come oligoelementi lo puoi sicuramente prendere, se però non vedi benefici ecco l’alternativa che possiamo consigliarti:

      1) Sarebbe opportuno iniziare con una bella Pulizia Intestinale, potresti
      provare un prodotto nuovo in commercio “Enteros gel” che è insapore e
      praticamente senza effetti collaterali. (15 giorni)
      2) Terminato questo gel potresti fare almeno un ciclo di NOALL della OTI (una
      la mattina a stomaco vuoto) e di “Aflugenex” (la sera prima di dormire) una
      tipologia di fermenti lattici che vanno ad aiutare l’intestino nei casi di
      allergie. (30 giorni)
      3) A questo punto potresti prendere lo zinco, se vuoi ci sono cpr (es.
      Allergè) che contengono oltre allo zinco anche altri utili estratti
      fitoterapici in caso di allergie. (x 30 giorni)

      Puoi ripetere il ciclo ogni settembre ed in primavera semplificare il tutto
      facendo solo 1 cpr di allergè la mattina (eventualmente anche 1 dopo pranzo) e
      Aflugenex prima di dormire…

      PROVA E FACCI SAPERE, ABBIAMO AVUTO OTTIMI RISULTATI CON QUESTO TRATTAMENTO!
      Puoi leggere anche il nostro articolo sulle allergie stagionali con altri utili consigli su rimedi naturali da adottare contro le allergie. Sperando di essere stati utili ti salutiamo, a presto

      Naturalmentefarma

  3. Federica ha detto:

    Buongiorno. Ho 36 anni e sono alla ricerca di una gravidanza dopo un aborto interno di tre mesi fa. Sto assumendo Picozinco della Solgar per migliorare l’ovulazione, il dosaggio consigliato nel mio caso sarebbe di 11mg oppure dovrei aumentare assumendo una compressa intera?

    • Naturalmente ha detto:

      Salve Federica, in questi casi consigliamo un consulto con il ginecologo, solitamente senza indicazione del medico è sconsigliabile superare la dose giornaliera raccomandata che nel caso del picozinco è di mezza tavoletta al giorno. Oltre al picozinco inoltre il ginecologo potrà aggiungere integratori di vitamine e folina molto utili per chi cerca una gravidanza, ma anche integratori per l’uomo per aumentare le chance di fecondazione. Anche un consulto da un Naturopata potrebbe giovare poichè esistono diversi schemi terapeutici omeopatici sia per regolare il ciclo e l’ovulazione, sia per cercare di aumentare la fertilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*