Home » solari » Come scegliere la giusta protezione solare

Come scegliere la giusta protezione solare

Scegliere una protezione solare adatta al tipo di pelle è fondamentale. Non è diffile,seguitemi!
Ecco cosa dobbiamo valutare:

  • fototipo
  • schermo fisico e filtro chimico
  • fattore protezione
  • resistenza all’acqua
  • formulazione: crema, latte, spray  o gel

Per prima cosa dobbiamo conoscere il nostro fototipo, cioè il nostro tipo di pelle e come questa reagisce al sole. Se abbiamo una pelle molto sensibile che si scotta facilmente ed è soggetta ad allergie solari (fototipo I e II ) o se abbiamo dei bambini è consigliabile optare per una formulazione a schermo fisico con fattore di protezione molto elevato ,50 e  50+ per evitare scottature, eritemi e macchie solari. Fototipi III e IV potranno utilizzare un filtro chimico più facile da spalmare e che non lascia l’antiestetica patina bianca e potranno cominciare con una protezione medio-alta nelle prime esposizioni per poi passare ad una protezione minore man mano che l’abbronzatura si intensifica ed aumenta la quantità di melanina.

Bisogna sempre controllare che sulla confezione del solare da noi scelto sia riportata la dicitura water resistant (o resistente all’acqua). I prodotti resistenti all’acqua sono ancora efficaci dopo 40 minuti di immersione in acqua, trascorsi i quali è buona norma riapplicare il prodotto sulla pelle. Resistente all’acqua significa anche resistente al sudore, perciò è un parametro fondamentale per tutti,  anche per chi magari non ama fare il bagno!

A questo punto possiamo scegliere la formulazione da acquistare in base al nostro gusto personale, tenendo presente il nostro tipo di pelle e decidendo su quale parte del corpo vogliamo applicare la protezione solare. Possiamo scegliere tra diverse formulazioni:

•Il latte solare contiene un’elevata percentuale di acqua,è facilmente spalmabile ma poco resistente, perciò l’applicazione và rinnovata più spesso degli altri prodotti, soprattutto se si utilizza un latte spray che è più dispersivo.

•La crema solare ha una consistenza e un’adesività maggiore, essendo più difficile da spalmare generalmente si utilizza per il viso e le zone sensibili; alcune creme possono risultare untuose e per questo non sono indicate per tutti i tipi di pelle.

•I gel sono più adatti a chi ha la pelle grassa perché il veicolo in cui è disperso il filtro solare tende a dare una certa secchezza alla pelle. Esistono anche formulazioni latte-gel che hanno la consistenza del gel ma una volta applicati assumono le qualità del latte: sono più fluidi e non seccano la pelle.

•Gli oli solari che normalmente hanno indici di protezione bassi, conferiscono lucentezza alla pelle che facilita la penetrazione delle radiazioni: non sono consigliabili nel caso di carnagioni chiare.

Voi cosa preferite? Avete scelto cosa mettere nel borsone da mare!?

Ci vediamo in spiaggia!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*