Home » Oligoterapia » Diatesi: tu di quale oligoelemento hai bisogno?

Diatesi: tu di quale oligoelemento hai bisogno?

Oligoelementi e diatesi

Sentirete parlare di Diatesi quando il vostro medico o il vostro omeopata vi consiglierà una cura basata sull’oligoterapia. Gli oligoelementi devono essere assunti a dosi piccolissime, nell’ordine del milionesimo di grammo, secondo precisi modelli di riferimento chiamati ”diatesi”.

I malati vengono classificati in quattro quadri patologici, o diatesi, caratterizzate da sintomi che possono regredire, fino a scomparire del tutto, a seguito di una terapia con oligoelementi . Ogni diatesi per essere riequilibrata necessita di uno specifico oligoelemento o una associazione di più oligoelementi:

diatesi 1 o allergica      ►    manganese

diatesi 2 o ipostenica   ►    manganese-rame

diatesi 3 o distonica     ►    manganese-cobalto

diatesi 4 o anergica      ►     rame-oro-argento


La diatesi 1 (”allergica”, o del manganese) corrisponde a persone molto attive, nervose, emotive, soggette a patologie di tipo allergico, a riniti, asma, orticaria, disturbi digestivi, intestinali, mestruali.
La diatesi 2 (”ipostenica”, o del manganese-rame) riguarda soggetti calmi, metodici e riflessivi, poco resistenti alla fatica, predisposti ad artrosi, infezioni, infiammazioni delle vie respiratorie (faringiti,raffreddori,otiti,sinusiti,bronchiti),obesità.
La diatesi 3 (”distonica”, o del manganese-cobalto) corrisponde a pazienti ansiosi, affaticabili, malinconici, predisposti a disturbi della circolazione arteriosa e venosa, digestivi, articolari.
La diatesi 4 (”anergica”, o del rame-oro-argento) si riferisce a soggetti depressi, privi di vitalità, con difficoltà di memoria e concentrazione, stanchezza generale, tendenza a malattie degenerative.

Se il vostro medico vi prescrive una cura a base di rame-oro-argento tranquilli, non è impazzito! Le associazioni di più oligoelementi sono frutto di complesse valutazioni che tengono conto sia delle indicazioni terapeutiche del singolo elemento, sia dell’azione sinergica che possono svolgere così combinati. Attraverso un’anamnesi accurata del paziente, il medico cerca di individuare la diatesi di appartenenza o predominante, che verrà poi trattata con il corrispondente rimedio.

E tu, di quale oligoelemento hai bisogno?…

A presto!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*