Home » sana alimentazione » Distinguere tra allergie ed intolleranze alimentari

Distinguere tra allergie ed intolleranze alimentari

Le intolleranze alimentari vanno distinte dalle allergie con cui spesso vengono confuse: mentre nelle allergie alimentari c’è sempre in atto una risposta immunitaria mediata da anticorpi (Ig-E) che si manifesta con una reazione immediata e violenta al cibo ingerito (per esempio l’orticaria, dopo aver mangiato le fragole), le intolleranze alimentari sono causate da una risposta anomala ai costituenti di alcuni cibi, ma manca la produzione di anticorpi IgE e i sintomi sono più tardivi.

  • Le allergie alimentari sono la risposta del sangue a una sostanza estranea. Si manifestano con una reazione improvvisa ed acuta dell’organismo a determinate sostanze irritanti (detti “allergeni”) presenti nei cibi ingeriti, come latte, uova, crostacei e molluschi, frutta secca. I sintomi si manifestano in modo violento e sono di tipo cutaneo e/o respiratorio. La diagnosi prevede esami del sangue e test cutanei, come Patch Test, Rast e Prick Test.
  • Le intolleranze alimentari sono la reazione dell’intestino ad alcuni alimenti. Si manifestano con una reazione lenta e progressiva dell’intestino che non tollera l’ingestione massiccia di certi cibi, come ad esempio il grano, i latticini, le uova, ecc. A differenza delle allergie, le intolleranze si manifestano gradualmente e non in modo violento, e sono sempre associate alla quantità dell’alimento che viene ingerita. Sono soprattutto problemi gastrointestinali, dermatologici o respiratori.  La diagnosi si effettua con esami specifici, come il Dria Test e il Vega Test. Molto utile è la dieta di eliminazione: evidenzia se i sintomi si attenuano togliendo il cibo sospetto.
Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*