Home » fitoterapia » La natura ci regala la Gemmoterapia

La natura ci regala la Gemmoterapia

La gemmoterapia è una branca della fitoterapia che utilizza estratti ottenuti dai tessuti embrionali delle piante come rimedio naturale, sfruttandone le proprietà curative.

Si utilizzano estratti ottenuti da tessuti embrionali vegetali di gemme, giovani getti, radici, boccioli, infiorescenze, scorze interne di giovani rami, i semi e qualsiasi altro tessuto embrionale. Questi tessuti embrionali sono chiamati tessuti meristematici e poiché le gemme sono solo una parte dei tessuti meristematici utilizzati, la definizione più corretta non sarebbe gemmoterapia, ma meristemoterapia. Le gemme però sono le parti più utilizzate.

La gemmoterapia usufruisce dunque delle gemme vegetali e non della pianta adulta basandosi sulla considerazione che essendo tessuti in via di accrescimento, le gemme possiedono una maggiore quantità di componenti benefici per il nostro organismo rispetto alla pianta adulta, come enzimi, vitamine, fattori di crescita, acidi nucleici(RNA DNA), ormoni vegetali, e altri principi attivi.

Il medico che per primo si avvalse dell’effetto terapeutico procurato dai tessuti vegetali embrionali fu Pol Henry, secondo il quale nei tessuti meristematici è racchiusa la potenzialità biologica dell’intera pianta.

La gemmoterapia si basa sull’utilizzo di macerati glicerinati (o gemmoderivati) indicati con la sigla MG, ottenuti da piante fresche, raccolte e lavorate entro tempi brevi per salvaguardare il fitocomplesso dalle inevitabili reazioni degradative che l’essiccazione comporta.

I gemmoderivati sono stati molto apprezzati negli ultimi anni perché non sono state evidenziate controindicazioni e limitazioni d’uso. Inoltre è possibile un approccio integrato con altri strumenti offerti dalla fitoterapia: è possibile associare i gemmoderivati agli oligoelementi per ottenere un’azione sinergica quando si vuole ripristinare un equilibrio biologico alterato; i gemmo derivati possono essere anche associati agli oli essenziali per aumentarne la durata d’effetto.

Le applicazioni dei gemmoderivati sono davvero tante e grazie alla gemmoterapia la natura ci regala un ulteriore strumento per il nostro benessere.

Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*