Cosa regalare per Natale?

A Natale splendide decorazioni impreziosiscono le vetrine dei negozi che espongono esempi di idee regalo e di confezioni personalizzate ed estremamente curate. Se anche questo Natale non sai che regalo fare, se hai paura di cadere nel banale mentre vorresti spiccare in originalità:  ecco pronti 10 piccoli suggerimenti per un Natale senza stress e senza pensieri.

Oltre alle 6 idee regalo già proposte che rimangono un must dei regali invernali per amici, parenti e fidanzati, quest’anno sotto l’albero puoi sbizzarirti con tante idee nuove. Eccone alcune:

1) Quest’anno scegli la sicurezza del regalo migliore. Con il buono regalo offri a chi lo riceve il divertimento di scegliere ciò che preferisce all’interno di un intero negozio e di uscirne pienamente soddisfatto. Naturalmente Parafarmacia ad esempio crea eleganti buoni regalo da poter spendere in qualsiasi momento e senza data di scadenza. La cifra la decidi tu in base alle tue esigenze, sia che si tratti di un piccolo pensiero che di un regalo importante. Ovviamente ci si può associare in più persone per creare buoni regalo più consistenti.

2) Crea un cesto o una confezione di prodotti alimentari Biologici per un regalo gastronomico e salutare. Marmellate, miele, pasta, sughi, biscotti, caffè, succhi di frutta e tanto altro da assemblare in composizioni originali ed uniche, ma soprattutto Bio! Ordina le tue confezioni regalo personalizzate per parenti, amici o colleghi da Naturalmente Parafarmacia per un regalo di Natale alternativo, abbandonando la cesta classica con la gastronomia per confezioni nuove con te, tisane, infusi, tisaniere… oppure prodotti profumati per la casa o per la persona.

3) La novità per la casa si chiama “Il giardino di Flo“, creazioni profumate dove le fragranze della natura vestono piccoli oggetti di materiali semplici e linee pulite per arredare con discrezione la casa: sono rose e cuori di gesso da appendere o appoggiare dentro ad armadi e cassetti, diffusori di essenze da porre in un angolo della stanza, spray per ambienti e deliziosi mini abitini con gruccia da appendere negli armadi. I profumatori di gesso sono disponibili in piccoli scrigni di cartone, dolcissime scatoline finemente decorate, e cofanetti in legno da regalare agli altri o a se stessi. Le loro profumazioni rivelano la cura quotidiana e l’amore dei piccoli gesti.

4) Le novità di Natale per il corpo sono bellissime e profumate. Luce di bosco è una linea di prodotti dalla profumazione calda e cotonosa che rapisce il cuore come l’armonia sublime e la contemplazione della natura incontaminata. Alle note fiorite di Rosa, Eliotropo, Mimosa e fiori di Cotone si accosta un delicato accenno agrumato, lasciando spazio a primitivi aromi legnosi di Sandalo riscaldati da un fondo soave di Muschio bianco. Fascino, meraviglia e ritmici incanti per una personalità tenera e misteriosa che guarda con stupore ed occhi incantati la magica luce che filtra tra gli alberi del bosco.

5) Per un regalo più importante scegli la linea Exenthia Mediterranea oro, creata per donne esigenti, sofisticate e raffinate che per la cura del corpo chiedono il meglio. Exenthia Mediterranea ORO è una linea che unisce ad estratti botanici attivi, vitamine e principi funzionali antinvecchiamento, microparticelle di Oro Colloidale, una sostanza in grado di proteggere la cute dalle aggressioni del tempo. Una linea di alto livello, che alla naturalità dei prodotti unisce la raffinatezza e l’eleganza di un packaging dal cuore d’ORO.

6) Per gli appassionati di cucina come novità puoi trovare i pregiati cristalli di Sale in fantasiose miscele da macinare sugli alimenti o da utilizzare in un raffinato decoro. La ditta Neavita propone eleganti confezioni dove i Cristalli di sale aromatizzati sono affiancati da macinini in ceramica dalla forma divertente e di design.

7) Regaliamo ai nostri cari una seduta di “cioccolatoterapia”. Chi ama il cioccolato, prova nel degustarlo un piacere unico, che appaga lo spirito e il corpo. Il cioccolato combatte l´ansia, le sue sostanze aumentano, infatti, la produzione di endorfine dotate di azione positiva sul sistema nervoso. Naturalmente Parafarmacia propone tavolette di cioccolato Stainer di diverse tipologie: cioccolato biologico, light senza zucchero, senza glutine o con latte particolari come latte di capra, pecora o cocco.

8) Aromaterapia che magia! Regala il nuovo diffusore di essenze Neavita con un essenza di tua scelta, sarà sicuramente un regalo apprezzato! Se ami il design e l’eleganza puoi optare anche su una lampada catalitica che oltre a profumare l’ambiente lo arreda con gusto! Scegli tra le tante profumazioni e le forme e i colori delle stupende lampade Millefiori Milano o Neavita! E perché non aggiungere al regalo un libro sull’aromaterapia per imparare tutte le proprietà delle essenze che si diffondono nell’ambiente??!

9) Per i nostri uomini un’idea carina quest’anno è una buona crema mani insieme ad una crema protettiva ed idratante viso, in previsione di tutta la neve che dovranno spalare e che seccherà la pelle e screpolerà le mani!

10) Per i neonati ci sono sempre mille idee e tanti regali da fare. I cofanetti e le composizioni regalo tra cui scegliere sono svariate, ma un’idea carina è abbinare prodotti per il corpo ad un giochino, come un sonaglio o un carillon e qualcosa per la mamma, come un libro sui massaggi per il bebè oppure una tisana per la mamma. Così si fa un regalo completo e di impatto. L’ottima linea Aderma Primalba per i  bimbi si presta a cesti e confezioni regalo ad esempio, con una ampia gamma di prodotti tra cui scegliere.

Ecco allora alcune idee per un Natale senza stress! Mille pensierini da portare ad amici, colleghe, cugine, zie, e vicini di casa?! Niente paura! Naturalmente Parafarmacia ha confezioni già pronte di tutte le fasce di prezzo per accontentare ogni richiesta e rispondere ad ogni esigenza. Pensierini unici e soprattutto utili confezionati in modo curato ed elegante, perché anche un piccolo dono di Natale faccia la sua figura!! Saponette naturali, bagnoschiuma, caramelle biologiche in eleganti vasi di vetro, tisane in tazze retrò, mix di spezie da cucina e tante altre idee per un Natale in relax senza spendere una fortuna!

Potrebbero interessarti anche:

Neavita: tè ed infusi per tutti i gusti

I Tè e gli Infusi da Favola Neavita sono preziose miscele di frutti, erbe e fiori: i loro sapori pieni e la ricchezza del loro aroma diffondono la stessa meraviglia suscitata dai racconti dei menestrelli. sono magie che evocano boschi popolati di gnomi e fate, cieli solcati da cavalli alati, castelli difesi da draghi e strade praticate da maghi e mercanti. Potete scegliere tra infusi, tè e tisane:

  • In barattoli di metallo: con doppio tappo per la migliore conservazione di tè e infusi.
  • In filtri: FiltroScrigno® Neavita accoglie in sé unicamente foglie intere, cariche di aroma originale e di sostanze integre, che permettono di apprezzare l’autentica natura di ogni tipo di tè e tisana. Il tessuto assolutamente neutro dei filtri esalta tutte le note aromatiche e fruttate di ogni infuso, a differenza del comune filtro in carta spesso contaminato da carta, colla, sbiancanti, metallo. Favorendo il contatto dell’acqua con le parti vegetali, permette alle foglie, piante, fiori e frutti di espandersi in modo omogeneo e completo diffondendo così tutto il loro sapore.
  • In vaso di vetro: per la conservazione di tisane che rievocano ricordi di altri tempi e sono ricaricabili con il prodotto sfuso.

Scegliete il vostro infuso preferito!! Ecco qualche esempio:

Tè degli amanti

Incantevole Tè nero dal dolce aroma che con i suoi colori ispira passione. Ingredienti: tè nero, cuori di zucchero, fiori di girasole, fiordaliso blu, aromi.

Infuso Mora e Lampone

Un melange profumato e gioioso, che sposa in armonia gradevoli note zuccherine e lievi accenni aciduli. Sono i sapori di bacche e piccoli frutti che, nascosti tra cespugli ed erbe fresche, custodiscono la benevolenza segreta del bosco. Ingredienti: Bacche di sambuco, fiori di karkadè, pezzi di mela, bacche di ribes nero, aromi, liofilizzato di mora (2%), liofilizzato di fragole, pezzi di lampone (1%), foglie di fragola selvatica

Infuso Mela e Limone

Una miscela di riflessi rosati, delicatamente agrumata, semplice e gentile, che rivela il sapore fiorito della bella stagione. I suoi profumi evocano il garbo di frutteti illuminanti da raggi di sole e allietati da chiare corolle. Pezzi di mela (55,8%), fiori di karkadè, frutti di rosa canina, scorze di arancia, aromi naturali.

Tè della Fortuna

Sposa la determinazione del tè nero alla riflessività di quello verde, per riconoscere nelle coincidenze della vita il favore del destino. Una miscela fruttata, resa lieta da petali colorati e delicate farfalle di zucchero. Ingredienti: Tè nero, tè verde, farfalline di zucchero, petali di rosa fiori di asmanto, petali di girasole, petali di fiordaliso, aromi.

African sunset

Alla tradizione dei popoli originari del Sud Africa appartiene un infuso che ha lo stesso nome del cespuglio rosso di quei luoghi, il Rooibos (Aspalathus Linearis ): è ottenuto dalle sue foglie tritate e fermentate, che danno un’infusione brunastra dal sapore dolce e leggermente nocciolato. E’ un gradevole dissetante, privo di caffeina e apprezzato per la sua abbondanza di minerali e sostanze antiossidanti. Ingredienti: Calendula, Tè rosso Roibos, Aromi, Olio essenziale Lemongrass.

Fuoco del caminetto

Introduce all’intimità domestica della stagione invernale, al suo protettivo tepore, questo infuso limpido e rosso, che riverbera luci simili ai bagliori della brace. Invita a letture e riflessioni, mentre avvolge nel profumo del forno che cuoce dolci di mele, cannella e vaniglia. Ingredienti: Karkadè, Rosa canina, Cannella, Mandorle dolci,pezzi di Mela , Tè rosso Roibos , Vaniglia, Aromi

Tisana della sera

Concedersi il piacere di una tisana dalle proprietà rilassanti, un rituale accurato fin dai preliminari.
Ingredienti: mela pezzi , camomilla fiori, rosa canina frutti, verbena foglie, ribes nero frutti, fiori d’arancio petali, aromi, tiglio fiori, fiordaliso petali.

Sono solo esempi di tutta la linea Neavita che potete venire a scoprire da Naturalmente Parafarmacia. Ovviamente sono ideali anche come regali, avendo bellissime confezioni anche in scatole di latta o abbinate a tisaniere in vetro oppure in ghisa,o magari associate ad eleganti tazze per la degustazione! Cosa aspettate?!! Venite a scoprire tutta la gamma Neavita!

Potrebbe interessarti anche:

Tè, infusi di frutta e tisane

Esistono moltissimi tipi di tè, ma tutti derivano dalla stessa pianta, Thea Sinensis, appartenente alla famiglia delle Camelie. Solo due varietà di Thea Sinensis sono state classificate come piante da produzione: la Camelia Sinensis, la specie più coltivata a foglie sottili, e la Camelia Assamica, varietà indiana a foglie larghe. Queste due varietà differiscono per le regioni di produzione, per il tipo di suolo e l’altitudine a cui vengono coltivate.

Le foglie di tè appartengono perciò alla stessa pianta, ma le diverse varietà di tè sono create attraverso trattamenti differenti delle foglie che presentano diversi metodi di lavorazione ed in particolare diversi gradi di ossidazione (comunemente chiamata “fermentazione”). Abbiamo visto quali sono le differenze tra tè nero e tè verde, i tè più conosciuti. I principali tipi di tè sono:

  • tè nero, o fermentato, di gran lunga il più consumato nei paesi occidentali, di aspetto scuro, quasi nero, produce un infuso dal colore ambrato e rappresenta il 98% del mercato mondiale. 
  • tè verde, non fermentato, dà un infuso giallo paglierino-verdognolo, dal gusto leggermente amaro e rappresenta il 2% del mercato mondiale.
  • semi-fermentati – detti anche oolong o wu-long, termine che significa “drago nero” – sono tè parzialmente ossidati che danno un infuso più corposo e intenso dei tè verdi, dal colore marrone verdastro e dall’aroma leggermente amaro, particolare e ricercato. Questi tè, piuttosto rari e poco conosciuti da noi, vengono preparati per lo più nella Cina meridionale e a Taiwan, anche se ne esistono ottimi preparati in India ed a Ceylon.Hanno un basso contenuto di teina e le stesse proprietà del tè verde.
  • tè bianco: solo in Cina si produce questo preziosissimo tè, anticamente riservato alla corte dell’ imperatore. La lavorazione si riduce allo stretto necessario a permetterne la commercializzazione: dopo la raccolta dei germogli, consentita solo in alcuni giorni dell’anno, questi vengono fatti essiccare al sole in recipienti molto grandi mossi a mano con movimenti circolari sino a quando le foglie assumono un colore argento che conferisce all’infuso un colore chiaro e delicato. Il tè bianco ha un sapore molto fresco, con una dolcezza evanescente ed un vivo retrogusto.
  • Rooibos– noto anche come tè rosso, è una bevanda ottenuta dall’infusione delle foglie di Aspalathus linearis, una leguminosa che cresce per lo più in Sud Africa. Una volta raccolte, le foglie vengono tritate, fatte fermentare ed essiccate. Non contengono caffeina, sono ricche di antiossidanti, minerali e vitamina C.

Il tè non va confuso con gli infusi e le tisane,che sono composte da altri elementi:

  • Infusi di frutta: sono bevande dal gusto gradevole che non contengono sostanze  eccitanti quali teina o caffeina e sono quindi adatte a tutti e degustabili a qualunque ora. La base di questi infusi è quasi sempre composta da karkadè e Rosa Canina ai quali vengono aggiunti pezzetti di frutta essiccata, bacche, fiori, foglie e aromi che combinati tra loro generano gusti diversi e originali.
  • Tisane: sono miscele di erbe officinali con determinati effetti “curativi”. In genere vengono arricchite da foglie di menta, da semi di anice per rendere il gusto,tendenzialmente amaro, più gradevole.

Stress psicofisico: come riconoscere i sintomi

Chi non ha mai pronunciato la fatidica frase: “Oggi mi sento stressato” ? Lo stress psicofisico è ormai parte integrante della nostra vita poiché oggi le nostre giornate sono caratterizzate da ritmi davvero elevati visti gli orari di lavoro, i mille impegni e le numerose preoccupazioni quotidiane.

Lo stress nasce da una risposta del  nostro organismo agli stimoli che provengono dall’ambiente esterno. Questi stimoli possono essere  di diverso genere e tendono ad alterare l’equilibrio funzionale dell’organismo. Corpo e mente rispondono cercando di adattarsi al cambiamento e ripristinando l’equilibrio sia fisico che psichico dell’organismo. Quando i fattori di stress vengono gestiti rappresentano un valido stimolo alla crescita personale, ma qualora prendano il sopravvento la persona incapace di fronteggiarli ci rimette in salute e qualità della vita.

I sintomi dello stress

Per poter combattere e gestire lo stress si devono prima riconoscerne i sintomi. Per prima cosa facciamo una distinzione tra sintomi fisici e psicologici dello stress:

Sintomi di tipo fisico

  • Mal di testa ricorrenti
  • Debolezza e stanchezza
  • Tendenza alla pressione alta
  • Bruxismo (digrignare i denti durante il sonno)
  • Irregolarità intestinali, come stipsi o diarrea
  • Disturbi dell’apparato digerente come cattiva digestione, gonfiori addominali, gastrite, ulcera, esofagite da reflusso
  • Difficoltà nei rapporti sessuali come il calo del desiderio, impotenza e/o eiaculazione precoce
  • Modifiche nell’appetito, fame eccessiva o al contrario assenza di fame
  • Disturbi del sonno
  • Indebolimento del sistema immunitario
  • Sudorazione senza un apparente causa
  • Aumento e/o perdita di peso eccessivi
  • Tremori e/o tic nervosi

Sintomi di tipo psicologico

  • Irritabilità eccessiva e sbalzi d’umore
  • Difficoltà di concentrazione
  • Ansia ed inquietudine
  • Tristezza immotivata, insicurezza e malinconia
  • Scarsa considerazione e fiducia di se con senso d’inutilità
  • Scarso entusiasmo, pessimismo generale
  • Preoccupazione eccessiva e immotivata
  • Basso tono dell’umore con insicurezza e infelicità
  • Scarsa cura della propria persona, apatia e svogliatezza

Molte volte attribuiamo questi sintomi ad altre cause e restiamo in attesa che passino da soli. E’invece importante saperli identificare, poiché se ci riconosciamo in almeno quattro o cinque dei sintomi sopra menzionati probabilmente siamo stressati, quindi dobbiamo fermarci e chiederci perché ci sta accadendo ciò e come poter intervenire.

I metodi per gestire combattere lo stress sono tantissimi e vanno dai rimedi offerti dalla natura, alle tecniche di rilassamento, ai veri e propri farmaci prescritti dai medici e così via. Ma il primo passo per poter scegliere la giusta terapia è imparare a riconoscere lo stress psicofisico.

Distinguere tra allergie ed intolleranze alimentari

Le intolleranze alimentari vanno distinte dalle allergie con cui spesso vengono confuse: mentre nelle allergie alimentari c’è sempre in atto una risposta immunitaria mediata da anticorpi (Ig-E) che si manifesta con una reazione immediata e violenta al cibo ingerito (per esempio l’orticaria, dopo aver mangiato le fragole), le intolleranze alimentari sono causate da una risposta anomala ai costituenti di alcuni cibi, ma manca la produzione di anticorpi IgE e i sintomi sono più tardivi.

  • Le allergie alimentari sono la risposta del sangue a una sostanza estranea. Si manifestano con una reazione improvvisa ed acuta dell’organismo a determinate sostanze irritanti (detti “allergeni”) presenti nei cibi ingeriti, come latte, uova, crostacei e molluschi, frutta secca. I sintomi si manifestano in modo violento e sono di tipo cutaneo e/o respiratorio. La diagnosi prevede esami del sangue e test cutanei, come Patch Test, Rast e Prick Test.
  • Le intolleranze alimentari sono la reazione dell’intestino ad alcuni alimenti. Si manifestano con una reazione lenta e progressiva dell’intestino che non tollera l’ingestione massiccia di certi cibi, come ad esempio il grano, i latticini, le uova, ecc. A differenza delle allergie, le intolleranze si manifestano gradualmente e non in modo violento, e sono sempre associate alla quantità dell’alimento che viene ingerita. Sono soprattutto problemi gastrointestinali, dermatologici o respiratori.  La diagnosi si effettua con esami specifici, come il Dria Test e il Vega Test. Molto utile è la dieta di eliminazione: evidenzia se i sintomi si attenuano togliendo il cibo sospetto.

Caduta dei capelli: cause e rimedi

Perchè cadono i capelli? La perdita dei capelli è una questione soggettiva, dipende dalle caratteristiche di ognuno ed è influenzata da svariati fattori, quali la stagionalità, il patrimonio genetico e l’equilibrio ormonale. Le principali cause di caduta dei capelli sono:

  • Cause genetiche, responsabili in particolare dell’alopecia androgenetica o calvizie comune.
  • Cause ormonali, come livelli anomali di testosterone, disfunzione della tiroide, dell’ipofisi o della ghiandola surrenale, squilibri ormonali durante la gravidanza e dopo il parto.
  • Cause alimentari , come malnutrizione, diete troppo restrittive, carenze di vitamine, proteine o Sali minerali.
  • Cause psicologiche: stress, shock traumatici,fenomeni depressivi o ritmi di vita troppo frenetici sono spesso causa della caduta dei capelli
  • Cause chimico- farmacologiche: effetto collaterale dell’utilizzo di alcuni farmaci come chemioterapici o antidepressivi.
  • Cause stagionali: l’aumento di caduta dei capelli in primavera (aprile-maggio) ed autunno (settembre- novembre) è un fenomeno fisiologico che coinvolge sia uomini che donne. Con il cambio climatico la primavera e l’autunno accellerano il ciclo vitale dei capelli ed il loro rinnovamento.

Cosa si puo’ fare

Un rimedio efficace contro la caduta dei capelli deve mirare a frenare la caduta riportandola ad un livello fisiologico e a favorire la ricrescita dei capelli a livello dei bulbi piliferi ancora attivi.

Se la caduta dei capelli è temporanea può risultare utile l’uso di integratori alimentari a base di sostanze che agiscono dall’interno proteggendo i capelli, favorendone il naturale processo di crescita, rafforzando le radici, migliorando l’ossigenazione del cuoio capelluto, combattendo la seborrea e la caduta. Tra le sostanze più utilizzate per gli integratori alimentari contro la caduta dei capelli troviamo :

  • Cheratina: componente principale di unghie e capelli, è una proteina con alta percentuale di Zolfo che consente una fisiologica e costante ristrutturazione dei capelli.
  • Cistina e aminoacidi solforati: aminoacidi ricchi di Zolfo che consentono la formazione della Cheratina e, di conseguenza, migliorano la struttura dei capelli.
  • Equiseto un ottimo remineralizzante,
  • Germe di Grano ricco di vitamina E, che contrasta l’azione dei radicali liberi, colpevoli dei processi di degenerazione delle cellule, nutre il cuoio capelluto e migliora l’irrorazione sanguigna del bulbo.
  • Vitamina B combatte la seborrea ed ostacola la caduta dei capelli. Agisce sulla radice irrobustendola e stimolai follicoli piliferi e la crescita dei capelli.
  • Miglio Dorato: un cereale prezioso soprattutto per la sua ricchezza di minerali, fra i quali il Silicio, indispensabile per assicurare elasticità, tono e morbidezza dei capelli.
  • Zinco – Utile per la rigenerazione ed il rinforzo dei capelli, svolge la sua azione stimolando la sintesi di collagene e cheratina e dando al capello robustezza, elasticità e resistenza.
  • Ferro – Favorisce l’aumento di ossigeno a livello del cuoio capelluto.
  • Rame – Stimola la formazione di collagene ed elastina. Migliora la produzione
    di melanina, sostanza che dona il colore ai capelli e alla pelle.
  • Selenio – Con il suo forte potere antiossidante, neutralizza gli effetti nocivi
    dei radicali liberi sulla salute dei capelli.
  • Bambù – Ricco di silicio in forma organica, particolarmente biodisponibile,
    entra quindi nella composizione del capello e lo rende più forte ed elastico.
  • Taurina, che stimola l’attività del bulbo pilifero
  • Olio di semi di lino che completa l’azione anticaduta, agendo sulla 5-alfa reduttasi.
  • Ginkgo Biloba – Svolge un’azione lenitiva e decongestionante della cute, regola il flusso sanguigno locale favorendo la corretta ossigenazione del cuoio capelluto e rinforzandolo.
  • Azeloglicina – Sebonormalizzante ed elasticizzante, agisce come inibitore dei processi che causano la perdita dei capelli.
  • Pantenolo – Penetra facilmente nei capelli e ne rinforza la struttura.
  • Biotina – Contrasta la perdita e l’imbiancamento dei capelli.

Gli integratori alimentari possono essere associati a prodotti per uso topico, come fiale e shampoo anticaduta. Le fiale sono il prodotto di elezione per la caduta del capello, non hanno il potere di arrestare la caduta dei capelli, ma possono essere efficacemente utilizzate per ridurla e soprattutto per stimolare la crescita di nuovi capelli.

Le sostanze contenute nelle fiale anticaduta costituiscono un trattamento rinforzante, indicato per capelli deboli e fragili che, agendo sul cuoio capelluto e direttamente nel capello, ne contrastano la caduta.  Il flusso sanguigno a livello del microcircolo viene stimolato favorendo il perfetto assorbimento dei vari componenti che, una volta assorbiti dal bulbo pilifero, nutrono, ristrutturano e rivitalizzano in modo intensivo il capello, rendendolo più sano e favorendo la naturale ricrescita.

Tra i componenti più innovativi dei trattamenti anticaduta troviamo le cellule staminali vegetali di mela che agiscono contro l’invecchiamento precoce delle radici. Numerosi studi hanno dimostrato che l’uso di estratti di cellule staminali vegetali costituisce un valido aiuto nel rinvigorire e proteggere le cellule staminali del cuoio capelluto dall’invecchiamento fisiologico.

Quando la caduta dei capelli diventa eccessiva è bene rivolgersi ad uno specialista. Individuare la causa della perdita dei capelli è infatti il primo passo per risolvere il problema. Bisogna ricordare che la caduta dei capelli può essere reversibile e quindi trattabile solo se non è accompagnata da atrofia del follicolo pilifero: solo in questo caso infatti è possibile stimolare il follicolo che opportunamente trattato darà origine alla ricrescita del capello. L’atrofia e la distruzione del follicolo impediscono definitivamente la ricrescita del capello.

Potrebbe interessarti anche: