Home » bambini » Pannolini lavabili: ecco le tipologie

Pannolini lavabili: ecco le tipologie

Si sente spesso parlare di pannolini lavabili, ma cosa sono veramente? Come funzionano? Cercando di  approfondire l’argomento ho scoperto che esistono tantissime tipologie di pannolini lavabili.pannolino_Pocket_1

Un pannolino lavabile è composto da un massimo di 4 parti (non sono tutte necessarie). Partendo dall’esterno, si hanno:

  • La parte impermeabile: la mutandina copripannolino
    La parte esterna impermeabile, o mutandina copripannolino, è la barriera tra il pannolino e i vestiti, che assicura che il bagnato stia all’interno del pannolino. Alcuni pannolini richiedono una mutandina separata, mentre altri pannolini hanno questo strato impermeabile già cucito all’esterno. Le mutandine copripannolino sono in genere fatte di PUL (poliuretano laminato).
  • La parte assorbente: il pannolino
    Il pannolino ha la funzione assorbire la pipì e trattenere le feci. Può essere fatto di cotone, bambù, canapa, microfibra o di tessuti misti.
  • L’ inserto assorbente
    Gli inserti sono formati da diversi strati rettangolari di tessuto naturale o sintetico cuciti assieme e costituiscono la parte assorbente principale dei pannolini pockets. Esistono anche inserti universali e booster, ovvero aggiunte usate per aumentare l’assorbenza iniziale dei pannolini pockets e AIO, fitted.
  • Il velo raccoglifeci
    A contatto con il sedere del bambino, sopra il il pannolino o al booster, si può mettere il velo raccoglifeci. La funzione del velo è quella di facilitare la separazione delle feci dal pannolino, mentre la pipì scende direttamente nel pannolino sottostante dove viene assorbita. Il velo può essere biodegradabile (fatto di cellulosa) oppure lavabile (di pile). I veli non sono essenziali, ma pratici.

L’argomento è tutt’altro che semplice, per scegliere il giusto pannolino lavabile occorre infatti valutare diversi parametri:

  1.  La tipologia
  2.  Il tessuto
  3.  Il sistema delle taglie (“a taglie” o “taglia unica”)
  4.  Il tipo di chiusura del pannolino (con velcro, a bottoncini, con Lacci o usando i Gancetti a T)

Ecco un piccolo riassunto sulle tipologie:

AIO – TUTTO IN UNO:

pannolini-lavabili-aioIl pannolino lavabile AIO (All-in-One), o Tutto in uno, è formato da uno strato esterno di tessuto impermeabile, solitamente PUL, cucito ad uno strato interno assorbente (in cotone, bambù o microfibra). Non necessita della mutandina impermeabile. A seconda dei modelli è possibile avere la chiusura con il velcro o con i bottoncini.

Vantaggi:
• È molto pratico perchè è un pezzo unico, simile ad un usa e getta
• Facilissimo da indossare
• È economico nella taglia unica

Svantaggi:
• Alcuni modelli (quelli in cotone o bamboo) impiegano molto ad asciugare
• Alcuni modelli nella taglia unica sono voluminosi sui neonati sotto i 4.5kg. Quando il neonato ha ancora le gambine magre il pannolino potrebbe non aderire bene al giro coscia, causando delle perdite

•la parte impermeabile si usura facilmente in seguito a ripetuti lavaggi
• Non è adatto per la notte se il bambino tende a fare tanta pipì perchè l’assorbenza non è facilmente regolabile

AI2 – TUTTO IN DUE:

pannolini-grovia_ai2_1 Il pannolino Tutto-in-Due (detto All-In-Two o AI2), è una via di mezzo tra un pannolino AIO e il sistema a “due pezzi”. La parte assorbente e quella impermeabile sono unite insieme formando un pezzo unico che si indossa come un Usa e Getta, con la differenza che l’AI2 ha la possibilità di separare la parte impermeabile da quella assorbente, solitamente tramite bottoncini a pressione (o velcro), per agevolarne l’asciugatura. Questo sistema permette quindi di staccare o rimuovere l’inserto bagnato dalla mutandina e di sostituirlo con uno di asciutto. La mutandina, come nel sistema a “due pezzi”, può essere quindi riutilizzata più volte. Disponibile nella versione chiusura con velcro oppure con bottoncini.

Vantaggi:

  • Sono molto pratici perchè si indossano come un usa e getta
  • Hanno una buona vestibilità
  • Duraturi (la mutandina non deve essere lavata ad ogni cambio)
  • Economici perchè basta una mutandina per ogni 3-5 inserti
  • Asciugano più velocemente degli AIO perchè la parte assorbente si stacca da quella impermeabile

Svantaggi:

  • Nei sistemi AI2 in cui l’inserto non viene abbottonato al guscio ma solo adagiato sopra, è molto probabile che la cover si macchi quando le feci sono liquide.

POCKET – A TASCA:

_dsc9622 Il pannolino a tasca, detto pocket, è formato da una parte esterna di materiale impermeabile cucita ad una interna (in tessuto o pile) con un’apertura nella parte posteriore e/o anteriore del pannolino che forma una tasca, all’interno della quale si inseriscono degli inserti assorbenti. Questo sistema permette quindi di aumentare o diminuire l’assorbenza del pannolino in base alle necessità. Disponibile nella versione chiusura con velcro oppure con bottoncini.

Vantaggi:

  • Facili da indossare una volta assemblati perchè si indossano come gli usa e getta
  • Asciugano molto velocemente e sono molto economici
  • Mantengono la pelle più asciutta grazie allo strato interno di pile che drena il bagnato verso il pannolino
  • Offrono una buona vestibilità

Svantaggi:

  • Devono essere assemblati dopo il lavaggio
  • Nella taglia unica sono voluminosi sui neonati sotto i 4.5kg. Quando il neonato ha ancora le gambine magre il pannolino potrebbe non aderire bene al giro coscia causando delle perdite
  • Solitamente durano per un solo figlio perchè la parte impermeabile viene lavata ogni volta e si usura piu’ facilmente

IL SISTEMA A “2 PEZZI”:

fitted Il sistema a due pezzi è costituito da due parti distinte non unite tra loro: il pannolino e la mutandina impermeabile. In questo sistema si fa indossare per prima la parte di tessuto assorbente (di cotone, bambù, canapa, microfibra o misto) e successivamente la mutandina impermeabile. Al momento del cambio, si mette a lavare la parte in tessuto mentre la mutandina, se non è sporca di feci o eccessivamente bagnata, può essere riutilizzata per altri 3-4 cambi. Fanno parte di questa categoria i pannolini lavabili pieghevoli e i pannolini lavabili sagomati (fitted)

Vantaggi:

  • È il sistema piu affidabile in termini di contenimento perchè offre due barriere contro possibili fuoriuscite di pipì e feci
  • I pannolini pieghevoli asciugano molto velocemente, fasciano molto bene il bambino, che sia magro o cicciottello e possono essere destinati ad altri usi in un secondo tempo
  • I pannolini sagomati (fitted) sono ideali per la notte
  • È sempre utile aver un paio di pannolini pieghevoli di scorta da utilizzare quando non si riesce a dare il giro ai pannolini sagomati o quando si è in vacanza e si ha bisogno di un pannolino che asciughi in fretta
  • Durante i mesi caldi si può lasciare il bambino con solo il pannolino (sagomato o pieghevole) senza mutandina per una migliore traspirazione

Svantaggi:

  • I pannolini pieghevoli richiedono un pò di pratica per la piega e un pò di più tempo per indossarli
  • I pannolini sagomati (fitted) di bambù impiegano molto tempo ad asciugare

 Per quanto riguarda i TESSUTI, I pannolini lavabili possono essere composti da diversi tipi di tessuto:

  • Fibre di origine vegetale(cotone, canapa, bamboo, lana…) – soprattutto se provenienti da coltivazioni biologiche certificate, assicurano contro il rischio allergie.
  • Fibre di origine sintetica(Pile, Micropile, Microsuede o Triacetato, Minkee) sono drenanti quindi riducono l’effetto umido, rimanendo morbide nel tempo. Il poliuretano laminato (PUL) deriva dalla tessitura a maglia del poliestere che viene poi laminato in un sottile strato di poliuretano. È un tessuto impermeabile, traspirante e asciuga molto velocemente e viene utilizzato nelle mutandine copripannolino.
Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*