Home » Piedi e gambe » Piedi in inverno: curarli in tre step

Piedi in inverno: curarli in tre step

Spesso trascuriamo i nostri piedi nei mesi invernali, ma con le temperature rigide i piedi sono avvolti in calze di lana, costretti in stivali e anfibi, spesso infreddoliti o dolenti, la pelle si secca e si screpola e possono comparire calli e duroni:  diventa importante trovare tempo per prendersi cura anche dei piedi, magari con qualche rimedio casalingo, così da non farli sentire abbandonati nei mesi freddi.

Ecco come coccolare i piedi in tre i passaggi:

1° STEP: Pediluvio

Consigliato sia in estate che in inverno, il pediluvio è fondamentale per la cura dei piedi perché è un rimedio perfetto per rendere la pelle liscia e morbida, oltre ad essere un ottimo antistress. Riempire una bacinella con acqua tiepida, non troppo calda, aggiungere un pugno di sale grosso e tre gocce di olio essenziale di tea tree (dall’azione battericida, balsamica, deodorante) o di lavanda (dalle proprietà antisettiche, rinfrescanti e lenitive). Immergere i piedi e lasciare a bagno per circa 10-15 minuti.

Variante: per il pediluvio si possono usare due o tre cucchiai di bicarbonato e quattro gocce di olio essenziale di lavanda.

►2° STEP: Scrub

Dopo il pediluvio, con i piedi ancora caldi e umidi, facciamo uno scrub. L’esfoliazione è importantissima per rigenerare l’epidermide secca, squamata e provata da scarpe chiuse e calze. Avere l’abitudine di esfoliare i piedi regolarmente vi aiuterà a mantenerli lisci, eliminando ruvidità e secchezza della pelle.

1) Scrub zucchero e miele

  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • 1 cucchiaio di olio di mandorle dolci
  • 1 cucchiaino di miele

Lo zucchero di canna agisce innanzitutto meccanicamente, con lo sfregamento dei granuli sulla pelle e, in più, contiene una discreta quantità di ACIDO GLICOLICO, utilissimo per esfoliare, in quanto ha la capacità di sciogliere i legami tra cellule vive e morte, permettendo a queste ultime di staccarsi più facilmente. Massaggiate per qualche minuto su tutta la pianta, sulle cuticole, insistendo sui talloni e nella zona calli.

Variante: Volendo si può sostituire lo zucchero di canna con zucchero bianco e l’olio di mandorle con un altro olio vegetale, come olio di oliva.

2) Scrub al Sale e limone

  • 2 cucchiai di sale grosso
  • 1 cucchiaino di miele
  • 1 cucchiaio di olio extravergine
  • succo di mezzo limone

Questo scrub è indicato per i piedi con talloni molto secchi ma senza tagli perchè potrebbe bruciare. Mescolate accuratamente tutti gli ingredienti in una ciotola e dopo aver effettuato un pediluvio tamponate i vostri piedi con un asciugamano e con le mani spalmate lo scrub che avrete preparato. Massaggiare e risciacquare.

In alternativa per esfoliare i piedi potete utilizzare una pietra pomice o un sistema rotante come Scholl Velvet Soft , una lima elettrica pensata per eliminare duroni e ispessimenti con risultati professionali.

►3° STEP: Idratazione

Dopo aver risciacquato e asciugato bene, è il momento di idratare i piedi. Possiamo utilizzare burro di karitè puro, scaldato prima nelle mani e massaggiato sui piedi. Volendo si può applicare sui talloni l’impacco al burro di karitè prima di andare a dormire, coprire i piedi con dei calzini di cotone e lasciare agire tutta la notte. In alternativa possiamo applicare una crema facile e veloce fatta in casa seguendo questa ricetta:

Crema idratante per i piedi

  • 15 gr di burro di karitè, (nutriente)
  • 20 gr di olio di mandorle (idratante)
  • 15 gr di amido di mais (maizena)  (ammorbidente,addolcente)
  • 5 gocce di olio essenziale di lavanda.

Procedimento:

  • Scaldate il burro con gli oli nel microonde per scioglierlo
  • Toglietelo e aggiungete l’amido mescolando per amalgamare bene
  • Infine incorporate l’olio essenziale rinfrescante, balsamico e deodorante
  • Mescolate e spalmate massaggiando.
  • Coprite i piedi con dei calzini di cotone.

Asciugare bene i piedi è fondamentale per evitare la proliferazione di funghi e batteri ed il formarsi del cattivo odore. Ecco la ricetta per preparare il borotalco in casa:

Borotalco per i piedi

Ingredienti:

  • 50 gr di amido di mais
  • 25 gr di bicarbonato
  • 10 gocce di olio essenziale a scelta (arancio, lavanda, rosmarino, ecc.)

Preparazione. Versate in una tazza amido e bicarbonato, miscelateli e aggiungete le 10 gocce di olio essenziale preferito. Mettere il tutto in un mixer dove polverizzate il composto finché non diventa omogeneo e senza grumi. Quindi versate in un barattolo con chiusura ermetica per poter conservare al meglio gli odori, meglio se di alluminio. Questo talco fai da te può restare in un luogo fresco e asciutto fino ad un periodo massimo di 3 mesi. In alternativa all’olio essenziale, si possono utilizzare petali di rosa, fiori di violetta oppure cannella in base alle preferenze.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*