Home » fitoterapia » Proteggi il fegato con il Cardo Mariano

Proteggi il fegato con il Cardo Mariano

Il cardo mariano è una Pianta erbacea presente soprattutto nell’Italia centrale e meridionale. Le proprietà terapeutiche del cardo mariano derivano dalla silimarina, una miscela di sostanze ,tra cui troviamo la silibina, estratte dal frutto della pianta. Il cardo mariano contiene inoltre steroli, proteine ed oli vegetali e bioflavonoidi (o fitoestrogeni) che regolano la produzione ormonale femminile, il cui equilibrio è fondamentale per il benessere generale della donna.

Il cardo mariano viene commercializzato sotto forma di estratto secco, generalmente contenuto in capsule, come FITOEPA® e FITOMARIANO® della Solgar, oppure in tintura madre. La silimarina contenuta nel cardo mariano ha dimostrato un effetto protettivo nei confronti del fegato. L’estratto di cardo mariano è usato per migliorare la funzione epatica, proteggere contro i danni al fegato e accelerare la rigenerazione delle cellule epatiche danneggiate.

Proprietà dell’estratto di cardo mariano

  • Esercita un’azione epatopotrettiva nei confronti di numerosi agenti tossici, come alcol, farmaci antinfiammatori e cortisonici ed è un antidoto contro l’avvelenamento da  funghi velenosi come amanita falloide
  • Azione diuretica e depurativa : facilita l’eliminazione do tossine attraverso l’urina, purificando  il sangue e il fegato
  • Protegge il fegato da patologie come cirrosi o epatite C
  • Stimola la rigenerazione delle cellule del fegato (epatociti)  danneggiate dall’epatite, cirrosi, alcolismo, droghe, e tossine ambientali
  • Viene talvolta consigliato durante l’allattamento per le sue proprietà galattogene (stimola la produzione di latte materno nelle puerpere)
  • Agisce come antiossidante controllando il danno causato dai radicali liberi e prevenendo l’ossidazione dei lipidi e la distruzione delle membrane cellulari
  • Stimola l’appetito e favorisce la digestione. Per questo il Cardo mariano viene anche usato come componente aromatica e aperitiva per la preparazione di liquori

Precauzioni: gli estratti di cardo mariano sono controindicati in caso di calcoli biliari.Occorre anche considerare il suo leggero effetto ipertensivo e blandamente lassativo.

Il cardo mariano si trova in molti integratiri alimentari per depurare il fegato ed eliminare le tossine, soprattutto dopo le abbuffate delle feste è un utile complemento per aiutare la digestione e purificare l’organismo. Ciao!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*