Home » oli essenziali » Rimedi anti formiche: ecco come eliminarle

Rimedi anti formiche: ecco come eliminarle

300-472338371-lemon-juiceEcco alcune strategie preventive per tenere lontano le formiche da casa vostra:

  • Individuare la provenienza delle formiche seguendo il loro percorso per alcuni minuti. Una volta individuati i punti di accesso delle formiche valutare se è possibile chiuderli con interventi mirati, come ad esempio applicando dello stucco in caso di fessure nel legno o nelle mattonelle.
  • Accertarsi che il pavimento sia sempre pulito e privo di briciole e residui di cibo, anche nelle intercapedini o dietro ai mobili della cucina. Cercare di non lasciare piatti sporchi nel lavandino e conservare sempre il cibo in contenitori ben chiusi.
  • Lavate i pavimenti con una soluzione composta da acqua, aceto ed essenza di limone (potrete acquistarla in un qualsiasi supermercato): questo mix di sostanze renderà la vostra casa un ambiente poco gradito alle formiche.

Rimedi naturali anti formiche

Se la prevenzione non si è dimostrata efficace oppure è possibile adottare dei rimedi naturali per evitare che le formiche invadano la nostra casa. L’olfatto delle formiche consente loro di avvertire qualsiasi tipo di odore: possiamo utilizzare le essenze che risultano sgradite alle formiche come efficaci repellenti.

L’aceto è un repellente naturale. Può essere spruzzato tramite un nebulizzatore davanti ai punti d’accesso, angoli e davanzali infestati dalle formiche. Nonostante l’aceto si  asciughi rapidamente, rimarrà un odore penetrante e insopportabile per  le formiche.

Il limone è un ottimo rimedio contro le formiche. Puoi posizionare alcune fettine di limone, cosparse di pepe nero sulle zone di passaggio delle formiche oppure utilizzare direttamente il succo fresco, soprattutto negli angoli. Si può anche nebulizzare una soluzione di alcol e olio essenziale di limone in prossimità dei punti di accesso.

lemonspray

Il pepe nero macinato sulle zone più frequentate dalle formiche è un rimedio naturale e potente per allontanarle da casa. Si può creare un mix ancor più potente mescolando il pepe alla polvere di peperoncino o cannella o chiodi di garofano. Questo rimedio è però sconsigliato qualora abbiate bambini piccoli o  animali nel vostro appartamento, cani e gatti in particolare.

La menta può essere utilizzata in diversi modi, sia per evitare che le formiche si avvicinino sia per allontanarle dopo che si sono introdotte in casa. Si possono mettere delle foglie di menta intere o sbriciolate sui davanzali oppure vicino alle porte o nebulizzare una soluzione di alcol e olio essenziale di menta in prossimità dei punti di accesso. Si possono utilizzare bustine di te alla menta aperte nelle dispense.
Il caffè è utile per evitare che le formiche superino i punti d’accesso. Mescolati a del borotalco, i chicchi di caffè sono un ottimo repellente nei confronti di questi insetti. Per il balcone un’ottimo rimedio per allontanare le formiche è costituito dai fondi di caffè che potrete mettere vicino ai vasi o tra le piante.

►Una soluzione alternativa è quella di ricorrere agli oli essenziali. Tra le essenze più indicate vi sono l’olio di eucalipto, limone, menta o  cajeput, che tra l’altro è anche un ottimo germicida. Miscelate alcune gocce di olio di cajeput e di olio di eucalipto a 20 ml di alcool etilico: otterrete un deodorante per ambienti al naturale, ma al tempo stesso efficace contro le formiche. Basterà spruzzarlo negli angoli e nelle zone più a rischio, con l’aiuto di un vaporizzatore.
►Il sale è un rimedio semplice ed efficace: una manciata di sale grosso davanti alla tana farà sì che le formiche fuggano mentre sale fino sparso sui davanzali o nei luoghi di accesso impedirà l’ingresso in casa delle formiche.

Per proteggere i ripiani della cucina foglie di alloro ed origano essiccato sono un ottimo rimedio naturale che emanano un profumo a noi gradito ma odiato dalle formiche.

Rimedi chimici anti formiche

Qualora le formiche siano particolarmente numerose e non si riesca ad allontanarle attraverso dei rimedi naturali, bisognerà ricorrere, come ultima possibilità, a dei rimedi di natura chimica.

►Quella meno invasiva è senza dubbio l’esca anti formica. Si tratta di una piccola scatola contenente una sostanza nociva per le formiche. Una volta collocata l’esca proprio sui percorsi abituali delle formiche, queste mangeranno la sostanza e la porteranno anche nel formicaio. Prima che si ottenga l’effetto desiderato e le formiche vengano quindi eliminate, ma ci vorrà del tempo.

SONY DSC

Si possono scegliere soluzioni naturali come il d-limonene, un semplice estratto di buccia d’arancia, altra sostanza da cui le formiche preferiscono tenersi lontano. Un repellente per formiche efficace e naturale è il Green wall, costituito da una miscela di oli essenziali anti-formiche in microgranuli porosi di origine naturale. Come dice il nome è perfetto per creare una barriera invalicabile per le formiche, anche in spazi di ampie superfici.

►Per liberarsi dalla presenza delle formiche si può ricorrere agli insetticidi chimici, solitamente contenenti associazioni di piretroidi sintetici, la permetrina e la tetrametrina. Questi insetticidi spray si spruzzano direttamente sugli insetti o nei luoghi dove se ne nota la presenza, e la sua efficacia permane per una settimana.
►Per le formiche presenti in giardini, terrazzi e balconi, può essere utile una esca granulare. Questa esca funziona grazie ad un principio attivo insetticida, mescolato ad una sostanza zuccherina che svolge un’azione adescante, inducendo le formiche a portare il prodotto all’interno del formicaio e ad utilizzarlo come alimento per l’intero nido, causandone quindi la totale distruzione.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*