Home » sana alimentazione » Stevia: dolcificante 100% naturale a zero calorie

Stevia: dolcificante 100% naturale a zero calorie

La Stevia rebaudiana è un arbusto perenne appartenente alla famiglia delle Asteraceae ( Compositae). Originaria del Paraguay, la Stevia è conosciuta sin dall’antichità da molte tribù indigene che da diversi millenni la utilizzano per il potere dolcificante delle sue foglie, ma anche per le sue proprietà medicinali. L’uso della Stevia come additivo alimentare e come dolcificante è stato approvato dall’Unione Europea solo nell’aprile del 2010, ecco perché non è ancora molto conosciuta rispetto ad altri dolcificanti come l’aspartame o l’acesulfame.

La caratteristica principale della Stevia è il suo è il suo elevato potere dolcificante: i principi attivi dolcificanti , stevioside e rebaudioside A, si trovano in tutte le parti della pianta, ma sono più disponibili e concentrati nelle foglie che una volta disidratate hanno un potere dolcificante da 150 a 250 volte superiore rispetto al comune zucchero da tavola o saccarosio. Contrariamente al saccarosio i principi attivi della stevia sono totalmente privi di calorie (acalorici) , ed essendo prodotti naturali sono relativamente stabili nel tempo ed alle alte temperature, per cui conservano perfettamente le loro caratteristiche anche in prodotti da forno o in bevande calde, diversamente da altri dolcificanti di sintesi come l’aspartame, che subisce degradazione.

A queste caratteristiche si aggiunge la buona solubilità in acqua e l’assenza di retrogusto amaro e metallico che rendono la stevia ideale come dolcificante ed additivo alimentare. Viene utilizzata ad esempio nella preparazione di yogurt, gelati, soft drink, gomme da masticare, succhi di frutta e prodotti da forno. In Giappone è impiegata come dolcificante per la Coca Cola Light (Diet Coke).

In ambito salutistico i principi attivi della stevia, gli steviol glicosidi, possono risultare utili nel favorire il controllo del glucosio nel sangue poiché non innalzano l’indice glicemico e nei trattamenti preventivi  della carie.

Ovviamente il sapore non è quello del saccarosio, intendiamoci. Anche se non dà sapore metallico alle bevande alle quali è aggiunta, alcuni avvertono un sottile retrogusto di liquerizia, comunque differente rispetto allo zucchero da tavola a cui siamo abituati. Ricordiamoci però che ha ZERO CALORIE e ne basta pochissima. In commercio come dolcificante troviamo la sia in gocce che in compresse, insomma come dico sempre, proviamo e vediamo com’è!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*