Home » sana alimentazione » Yogurtiera: come fare lo yogurt in casa

Yogurtiera: come fare lo yogurt in casa

Perché farsi lo yogurt in casa? Perché è semplice, divertente, economico, dà soddisfazione ed è buonissimo! Inoltre lo yogurt è un toccasana per la nostra salute, ci sazia e al tempo stesso ci permette di rimanere in forma! Basta una semplice yogurtiera che trovate in un qualsiasi negozio di elettrodomestici o in vendita su internet, i prezzi sono variabili, a partire dai 20 euro circa. Consiglio la yogurtiera con vasetti singoli piuttosto che con un unico contenitore, lo yogurt si conserva più a lungo ed è già dosato.

Procedimento: Per fare lo yogurt si mescola 1 litro di latte a temperatura ambiente con un vasetto di yogurt che funge da starter, ovvero fornisce i fermenti lattici per la fermentazione del latte e la produzione di yogurt. Si versa il composto nei vasetti della yogurtiera, si accende e si aspettano dalle 8 alle 12 ore (in base alla consistenza desiderata). Poi i vasetti si mettono in frigo per qualche ora e sono pronti da mangiare. Si possono personalizzare aggiungendo frutta, cereali o miele a piacere, secondo i nostri gusti e la nostra fantasia!

Se si considera che con un vasetto di yogurt e un litro di latte si fa un kilo di yogurt, il risultato è piuttosto economico! Comunque volevo darvi qualche consiglio personale basato sulla mia esperienza:

  • Utilizzando una crema di yogurt, come la Muller, il risultato è ottimo, la consistenza è cremosa ed il gusto dolce, ma ovviamente è più grasso. Utilizzando uno yogurt bianco è meglio optare per quello intero (non magro).
  • Se si vuole una consistenza compatta è bene attendere di più, dalle 8 alle 12 ore, anche se il sapore risulta più acidognolo. Poi però si può aggiungere un po’ di miele o frutta in pezzi ed è perfetto!
  • Quando siete al supermercato scegliete yogurt con data di scadenza lontana, perché avranno una maggiore quantità di fermenti attivi e lo yogurt verrà molto meglio.
  • Anche se le istruzioni dicono di lasciare i vasetti aperti, io li chiudo prima di accendere la yogurtiera perché lo yogurt mi viene più denso e cremoso.
  • E’ importante che il latte utilizzato sia a temperatura ambiente, non freddo da frigo, o la riuscita dello yogurt è compromessa.

Ma quale yogurtiera scegliere? Esistono in commercio tante macchine per lo yogurt di diverse marche, con vasetti singoli o barattolo unico. Il mio consiglio è quello di guardare i diversi prodotti su internet e leggere le opinioni dei consumatori, ad esempio le yogurtiere su amazon, oppure le yogurtiere su ciao, perchè chi le sta già usando può darvi utilissimi consigli!

Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*